The Breath: il tessuto-quadro che purifica l'aria in casa e in ufficio

The Breath

Un tessuto che pulisce l’aria: la rivoluzionaria soluzione si chiama The Breath, respiro, ed è stata sviluppata e brevettata in Italia dalla start-up Anemotech: “Polveri sottili, smog ed emissioni industriali. Gli odori generati dalla cottura dei cibi, il gas che usiamo per cucinare, i detersivi, i residui chimici di saponi e profumi. Ma anche la polvere e il fumo. Tutto questo fa parte dell’aria che respiriamo a casa, in ufficio o per strada, senza rendercene conto. Un cocktail di inquinanti da togliere il fiato” così, i suoi progettisti, che hanno pertanto pensato a una soluzione per ambienti indoor e outdoor per contrastare inquinanti, batteri, emissioni sgradevoli, mitigare gli odori, trattenendo e disgregando le molecole responsabili dell’inquinamento ambientale di case, uffici, scuole, alberghi, sale d’aspetto…

È stato, ad esempio, calcolato che The Breath può abbattere circa il 90% di formaldeide presente in mobili e complementi di arredo, quindi l’oltre 80% dell’ossido d’azoto prodotto dalla combustione delle auto diesel e dal riscaldamento e l’ossido di zolfo proveniente dalle emissioni industriali, nonchè ridurre di più dello 85% i composti organici volatili prodotti dalle auto a benzina e dal riscaldamento, oltre a neutralizzare batteri, acari, muffe e odori sgradevoli.  La sua tecnologia è energy free poichè non necessita di alimentazione esterna – elettrica o fossile – e a impatto zero poichè sfrutta, per depurarla, la naturale circolazione dell’aria.

Il tessuto è composto di tre strati: due esterni in materiale idrorepellente con proprietà battericide, antimuffa ed antiodore e, uno intermedio, in fibra assorbente carbonica, additivata da nanomolecole, che cattura e disgrega le microparticelle inquinanti e nocive. Come funziona? L’aria passa attraverso le maglie del tessuto, dove c’è il “cuore della tecnologia”, con l’aria che “continua il proprio naturale movimento tornando in circolo più pulita e respirabile”.

Purificare l’aria di casa, si diceva, e poterlo fare in maniera ecologica e innovativa con un tessuto di filati con proprietà batteriostatiche e battericide, che diventa un quadro da appendere alle pareti. “Stare bene a casa propria è una necessità che ognuno di noi sente di dover raggiungere. Confortevole, accogliente, un buon nido per riposarsi dagli stress e per tirare il fiato dopo una giornata intensa. E pensare che basta poco per aggiungere ad ogni appartamento, villa o loft un tocco aggiuntivo di benessere. Un esempio? Tecnologia The Breath in cucina, per disgregare gli odori e tenere l’aria pulita, in camera da letto, per migliorare la qualità del sonno oppure in soggiorno, con lo stesso obiettivo, ma l’aspetto del vostro quadro preferito appeso alla parete”, così, i progettisti.

Dal 13 febbraio, grazie al suo sbarco nell’e-commerce, la soluzione per purificare l’aria in maniera ecologica è a portata di tutti. Digitando shop.thebreath.it è, infatti, possibile acquistare un quadro, in realtà un pannello The Breath, personalizzabile a piacere. “Una volta sul sito” così i progettisti “il primo passo consiste nel selezionare il formato del quadro, successivamente si può decidere di personalizzare The Breath con una propria fotografia oppure con un’immagine della gallery ed infine si sceglie il bordo del quadro (bianco, nero, continuazione immagine). Fatto questo, non resta che completare l’acquisto compilando le coordinate per il pagamento e per la consegna a domicilio”.

I progettisti garantiscono, grazie alle più innovative tecniche di stampa su tessuto, qualità e colore delle fotografie. Ogni quadro è, inoltre, realizzato artigianalmente con il telaio interamente fasciato a mano. Anima di The Breath è, infine, la sua cartuccia carbonica con funzioni assorbenti e antiodore e che, smaltita in base alle norme di legge, è consigliabile sostituire dopo dodici, tredici mesi.

 

Per maggiori informazioni

The Breath Website Facebook

The Breath piattaforma e-commerce Istruzioni