Filo Diretto completa il progetto "Sostegno abitativo"

Filo Diretto completa il progetto 'Sostegno abitativo'
di Daniele Smiraglia

L’associazione senza fini di lucro del Gruppo Filo diretto ha costruito 40 nuove case con l’obiettivo di migliorare le condizioni abitative e socio-sanitarie di alcune famiglie, selezionate tra quelle più svantaggiate che si appoggiano all’Ospedale Mauricio Abdalah di Chinandega, ristrutturato dalla stessa onlus in un precedente progetto.

Contribuire al miglioramento delle condizioni abitative, igieniche e sanitarie delle famiglie più disagiate del dipartimento di Chinandega, situato nella parte nord-occidentale del Nicaragua, attraverso la costruzione di 40 case dedicate ad altrettanti nuclei familiari: questo il principale obiettivo raggiunto da Filo diretto Onlus, l’associazione senza fini di lucro del Gruppo Filo diretto che promuove e segue la realizzazione di iniziative a favore dell’infanzia in difficoltà, con la chiusura del Progetto “Sostegno abitativo”.

A Chinandega la forte povertà in cui vivono le famiglie, l’alta percentuale di disoccupazione e la crescita demografica esponenziale, che stanno generando un sovraffollamento e un aumento conseguente del deficit delle case, sono le principali cause delle scarse condizioni igienico-sanitarie in cui vive gran parte della popolazione del distretto. Le case, in cui abitano anche 7-10 persone contemporaneamente, sono costruite essenzialmente con legno e cartone e non dispongono di sistemi di scarico delle acque reflue, che vengono riversate direttamente in strada senza alcun trattamento. Tutto ciò, unito alla grande quantità di sostanze tossiche che fin dagli anni ’60 hanno inquinato terra, acqua e aria, ha portato al manifestarsi di gravi infezioni e malattie, soprattutto nei bambini, che difficilmente riescono ad essere debellate anche se curate adeguatamente.

In questo difficile scenario Filo diretto Onlus è intervenuta nel triennio 2009-11 con la ristrutturazione dell’ospedale pubblico “Mauricio Abdalah”, l’unica struttura pubblica in tutto il Distretto di Chinandega ad offrire prestazioni mediche a titolo gratuito, capendo fin da subito che soltanto un miglioramento delle condizioni abitative delle famiglie avrebbe garantito una migliore situazione igienico-sanitaria e una conseguente diminuzione dell’insorgere delle malattie.

Per questo motivo l’impegno della onlus è proseguito con il progetto “Sostegno Abitativo”, che ha portato alla costruzione e di 40 case per altrettante famiglie, selezionate tra quelle più svantaggiate che si appoggiano all’Ospedale Mauricio Abdalah. Con questa seconda iniziativa, che ha dato la possibilità a più di 380 persone, in maggioranza bambini e adolescenti (0-14 anni), di vivere in un’abitazione più resistente e pulita, Filo diretto Onlus ha fatto un ulteriore passo avanti nel migliorare le condizioni abitative della popolazione locale, limitando il continuo ripetersi di malattie endemiche dovute alle condizioni igienico-sanitarie del distretto.

“Anche questo progetto si è concluso in maniera molto positiva grazie soprattutto alla professionalità dei nostri collaboratori - sottolinea l’Ing. Gualtiero Ventura, Presidente di Filo diretto Onlus e del Gruppo Filo diretto - I sorrisi dei bambini, che da oggi potranno vivere in abitazioni molto più moderne e sicure, rappresentano per noi la più grande delle soddisfazioni. La nostra Onlus, che da circa quindici anni si impegna per aiutare chi è meno fortunato di noi, infatti nasce dalla consapevolezza che il Gruppo Filo diretto non possa avere solo una funzione industriale, ma abbia anche l’obbligo morale di investire parte delle proprie risorse nell’impegno sociale proprio per raggiungere questo tipo di obiettivi”.

Nell’ottica di rendere il progetto replicabile, non limitandosi ad offrire una nuova abitazione alle famiglie ma insegnando come costruire case che non siano fonte di infezioni e malattie, Filo diretto Onlus oltre all’investimento di 44.000 Euro per la realizzazione delle case, attraverso la permanenza in loco di due suoi collaboratori per periodi di alcuni mesi ogni anno, ha coinvolto i Comitati Operativi dei diversi quartieri di Chinandega. Grazie agli studi territoriali, le campagne di pulizia che sono state portate avanti dal Comune e l’appoggio del Banco dei Materiali sono stati coinvolti indirettamente tutti gli abitanti della città, rendendoli partecipi del loro stesso sviluppo sociale ed economico.

Ulteriori informazioni sui progetti realizzati da Filo diretto Onlus e sulle iniziative attualmente in corso sono disponibili visitando il sito web www.filodirettoonlus.org.