Spazio, Ingenuity: 4° volo su Marte e l'inizio di una nuova fase

di Askanews

Milano, 4 mag. (askanews) - Dopo un piccolo brivido per un'anomalia nella transizione al "Flight mode", poi risolta, il 30 aprile 2021 l'elicotterino Ingenuity della Nasa ha completato con successo il suo quarto volo su Marte. Il volo più performante e ambizioso di sempre per il piccolo drone marziano: Ingenuity è decollato dal "Wright Brothers Field" ed è salito a un'altitudine di 5 metri, poi ha volato in direzione sud per 133 metri prima di tornare indietro, per un totale di 266 metri, rimanendo in volo per il tempo record di 117 secondi.Durante il volo sono state scattate tantissime immagini dalle telecamere di bordo dell'elicottero, analizzate dal team del Jet Propulsion Laboratory della Nasa che controlla i voli del drone su Marte.La Nasa ha fatto sapere che ora, dopo circa un mese e 4 test, avendo dimostrato che il volo controllato su Marte è possibile, a partire dal sesto volo inizierà una nuova fase operativa per Ingenuity, con l'esplorazione aerea di una nuova area in supporto alla missione del rover Perseverance.Ingenuity opererà da un nuovo sito d'atterraggio, già individuato e selezionato proprio durante il 4° volo dove si trasrferirà nel corso del 5° volo. Tuttavia la cadenza dei voli subirà un rallentamento programmato, proprio per non interferire troppo con le operaizoni della misisone principale di Perseverance, alla ricerca di potenziali tracce di vita nel cratere Jezero, un antico lago marziano prosciugato.