Tanta acqua ma senza traccia di vita: ecco il luogo più inospitale della Terra dove niente e nessuno potrebbe vivere

L'acqua bollente, supersalata e iperacida preclude qualsiasi possibilità di vita, neppure i microrganismi più "estremi" riescono ad adattarsi

TiscaliNews

C’è tanta acqua ma le sorgenti geotermali di Dallol, in Etiopia, sono tra i pochi ambienti della Terra in cui è preclusa ogni possibilità di vita. Secondo quanto emerge da uno studiio pubblicato sulla rivista Nature Ecology & Evolution dal Centro nazionale francese per la ricerca scientifica, Cnrs, il liquido che raggiunge temperature altissime si raccoglie sul cratere di un vulcano ed è ricchissimo di sale e di esalazioni di gas tossici. Il risultato dello studio potrebbe orientare diversamente la caccia alla vita su altri pianeti poiché indica che l'acqua non sempre è una garanzia per la vita.

Dove c’è acqua non sempre c’è vita

I dati della ricerca coordinata da Purification Lopez Garcia smentiscono l'ipotesi che anche in un luogo difficile come le sorgenti di Dallol potessero svilupparsi colonie di microrganismi capaci di adattarsi a condizioni estreme. I rilievi indicano che non ci sono tracce di esseri viventi e fanno di queste sorgente geotermali uno dei luoghi più inospitali della Terra, così torrido che in inverno le temperature superano i 45 gradi e dove abbondano pozze d'acqua saline e ricche di acidità

La ricerca

"Dopo avere analizzato una quantità di campioni maggiore rispetto a quanto fatto da ricerche precedenti, e dopo avere eseguito adeguati controlli, abbiamo verificato che non ci sono microrganismi capaci di vivere in queste pozze salate, calde e superacide, nemmeno nei laghi salmastri vicin,i ricchi di magnesio", ha osservato Purification Lopez Garcia.

I microrganismi più "estremi" non riescono ad adattarsi

Sebbene nel deserto e nei canyon salini vicino al sito idrotermale esista una grande varietà' di microrganismi primitivi in grado di vivere in ambienti ricchi di sale, ma nulla del genere è stato trovato nelle sorgenti di Dallol . "Il nostro studio - ha concluso la ricercatrice - dimostra che ci sono posti sulla Terra, come le sorgenti Dallol, che sono sterili anche se contengono acqua liquida. Cio' significa che la presenza di acqua su un pianeta non vuol dire necessariamente che abbia forme di vita".