Tiscali.it
SEGUICI

Il buco nero al centro della Via Lattea si è risvegliato e si sta “abbuffando”

Il “distruttore di mondi” sta ingurgitando grandi quantità di materia. Le ipotesi degli astrofisici

Roberto Zoncadi R.Z.   
Il buco nero al centro della Via Lattea si è risvegliato e si sta “abbuffando”

Il buco nero supermassiccio denominato Sagittarius A*, situato al centro della nostra Galassia, sembra essersi svegliato e, sulla Terra, gli astrofisici stanno raccogliendo dati su quella che sembrerebbe una vera e propria “abbuffata” cosmica di gas e polveri interstellari. La spia della sua eccezionale ingordigia, evidenziano gli scienziati, è palesata dalle variazioni della luminosità notata, per la prima volta, dopo 24 anni di osservazioni. L’annuncio della scoperta, i cui dettagli sono stati pubblicati sulle pagine della rivista Astrophysical Journal Letters, è arrivato da un team di ricercatori guidati da Andrea Mia Ghez, dell'università della California a Los Angeles.

"Non abbiamo mai visto nulla di simile in 24 anni di studi su questo buco nero - ha commentato Ghez -. Di solito Sagittarius A* è tranquillo e ha una dieta contenuta, ma adesso non sappiamo le ragioni del suo straordinario banchetto". Osservare quanto sta accadendo permetterà ai fisici di comprendere "come si sviluppano i buchi neri e come influenzano l'evoluzione delle galassie". I ricercatori hanno analizzato più di 13mila osservazioni di Sagittarius A*, raccolte grazie all'Osservatorio Keck alle Hawaii e al Very Large Telescope (Vlt) dell'Osservatorio europeo meridionale (Eso) in Cile. E’ stato così che si è riusciti a scoprire, lo scorso 13 maggio, che l'area che circonda il buco nero al centro della nostra galassia ha raddoppiato la luminosità rispetto alla norma.

Video

Tre le ipotesi avanzate dagli astronomi: la “vittima” del buco nero potrebbe essere la stella chiamata S0-2, che si è avvicinata troppo nell'estate 2018, scagliando una nube di gas verso il buco nero; una seconda ipotesi riguarda la coppia di stelle chiamata G2, anch'essa troppo vicina al punto che il buco nero potrebbe averne risucchiato lo strato di gas più esterno; infine il buco nero potrebbe avere attirato e divorato uno sciame di grandi asteroidi che passava nelle vicinanze. Quanto sta accadendo al centro della nostra Via Lattea non rappresenta comunque una minaccia per la Terra. Il buco nero, infatti, si trova a 26mila anni luce dal nostro pianeta.

Roberto Zoncadi R.Z.   

I più recenti

Spazio, arrivata in Guyana francese la nave con stadi Ariane6
Spazio, arrivata in Guyana francese la nave con stadi Ariane6
Spazio, Il Generale Vestito (AM) ricorda i 60 anni del lancio del San Marco-1
Spazio, Il Generale Vestito (AM) ricorda i 60 anni del lancio del San Marco-1
Spazio, Colagrande (AM): in futuro probabili altre iniziative spaziali dell'Aeronautica
Spazio, Colagrande (AM): in futuro probabili altre iniziative spaziali dell'Aeronautica
Spazio, Villadei: il prossimo step è valorizzare il risultato conseguito
Spazio, Villadei: il prossimo step è valorizzare il risultato conseguito

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...