Una migliore socialità da bimbi “assicura” guadagni maggiori in età adulta

La mancanza di attenzione manifestata a 5 anni legata a un minor reddito

Una migliore socialità da bimbi “assicura” guadagni maggiori in età adulta
TiscaliNews

La difficoltà a prestare attenzione all'età di 5-6 anni è stata associata a un reddito personale minore in età adulta (circa 30 anni dopo); al contrario bambini con un'indole più “prosociale” (che sono cooperativi, condividono i giochi e aiutano) da grandi guadagnano di più. Lo rivela uno studio condotto da Sylvana Côté, della Université de Montreal, in Canada, e pubblicato sulla rivista Jama Pediatrics.

Lo studio

Lo studio ha coinvolto 920 maschietti, il cui livello di attenzione, nonché tratti della personalità come l'aggressività o la socialità sono stati valutati dai rispettivi insegnanti della scuola materna a 5-6 anni. Trenta anni dopo il reddito medio del campione era di 29 mila dollari annui.

I risultati

È emerso che per l'aumento dei livelli di disattenzione riscontrati dall'insegnante nel bambino, il suo reddito annuo da adulto è inferiore in media di 1300 dollari. Invece migliori valutazioni nella sfera della prosocialità corrispondevano a redditi mediamente superiori di 400 dollari. Si tratta di uno studio solo osservazionale, sottolineano gli autori, insufficiente a stabilire l'esistenza di relazioni di causa ed effetto tra i comportamenti infantili e il reddito da adulti.

Riferimenti