Lo storico annuncio degli Usa sulla fusione nucleare

di Askanews

Washington, 14 dic. (askanews) - I funzionari del Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti hanno confermato il risultato storico nella fusione nucleare: per la prima volta, il 5 dicembre 2022, è stata prodotta più energia dalla fusione rispetto all'energia laser usata per alimentare l'esperimento. Jennifer Granholm, segretario americano all'Energia: "La settimana scorsa ai Lawrence Livermore National Laboratory in California, gli scienziati dell'Ignition Facility hanno raggiunto la fusione per ignizione e questo sta creando più energia dalle reazioni di fusione dell'energia usata per avviare il processo. È la prima volta che questo accade in un laboratorio. Ovunnque, nel mondo. Detto in parole semplici: questa è la più imponente impresa scientifica del 21esimo secolo".Un cosiddetto "guadagno netto di energia" ("net energy gain") rappresenta una pietra miliare nel tentativo decennale di ottenere energia pulita e illimitata dalla fusione nucleare, la reazione che si verifica quando due o più atomi vengono fusi insieme.L'esperimento condotto dagli scienziati statunitensi ha replicato "alcune condizioni che si trovano solo nelle stelle e nel sole".L'esperimento, il primo che ha portato a un guadagno significativo di energia, ha immesso 2,05 megajoule di energia sull'obiettivo e ha prodotto 3,15 megajoule di produzione di energia da fusione, generando oltre il 50 per cento di energia in più rispetto a quella immessa.