In Egitto i tamponi per il Covid li fa il robot umanoide

di Askanews

Milano, 24 mar. (askanews) - In Egitto i tamponi li fa il robot. In un ospedale privato di Tanta, città a nord del Cairo, stanno sperimentando questo umanoide su dei volontari. L'obiettivo è evitare di mettere a rischio il personale sanitario facendolo entrare a contatto con tutti i pazienti sospetti e soprattutto impiegarlo più proficuamente per la cura dei pazienti e non per una azione meccanica come quella di eseguire un tampone.Azione comunque complessa: i movimenti devono essere eseguiti alla perfezione per evitare di causare dolore. Per questo è stato scelto un prototipo di robot medicale già usato sul campo e avanzato."È capace di effettuare diverse operazioni, si occupa dei pazienti allettati, fa radiografie ai polmoni, prende e la temperatura", spiega l'ingegnere Mahmoud el-Koumi.Ora la sua intelligenza artificiale macina dati e informazioni e impara come eseguire il tampone Covid perfetto. Nel frattempo gira per i corridoi controllando che tutti indossino correttamente la mascherina.