Individuati due pianeti potenzialmente abitabili vicino al nostro Sistema Solare

Si tratta di due Super Terre che distano da noi 19 e 40 anni luce

Individuati due pianeti potenzialmente abitabili vicino al nostro Sistema Solare
TiscaliNews

Un’equipe di scienziati della Carnegie Institution for Science di Washington ha annunciato di aver scoperto due pianeti potenzialmente abitabili “non molto distanti” dal nostro Sistema Solare. I due mondi, classificati come Super Terre, si chiamano GJ180d e GJ229Ac e distano rispettivamente da noi 19 e 40 anni luce. I due esopianeti, evidenziano i ricercatori sulle pagine della rivista The Astrophysical Journal Supplement Series, hanno una massa sensibilmente superiore a quella della Terra (7,5 e 7,9 volte quella del nostro pianeta), e orbitano attorno a due nane rosse in 106 e 122 giorni.

Vista la posizione che occupano nei rispettivi sistemi, i due mondi potrebbero godere di condizioni favorevoli allo sviluppo della vita. Si trovano infatti in quella che viene definita “zona abitabile”, che permette la presenza in superficie di acqua allo stato liquido. I pianeti, spiega il coordinatore del progetto, il professor Fabo Feng, sono stati individuati grazie alla tecnica della “velocità radiale”, basata sull'oscillazione di una stella determinata dall'influenza gravitazionale dei pianeti che le orbitano attorno.

“La nostra scoperta - ha dichiarato Feng - si aggiunge all'elenco dei pianeti che possono essere potenzialmente ripresi direttamente dalla prossima generazione di telescopi. Stiamo lavorando verso l'obiettivo di poter determinare se i pianeti in orbita attorno alle stelle vicine ospitano la vita”. “Vogliamo costruire una mappa di tutti i pianeti in orbita attorno alle stelle più vicine al nostro Sistema Solare - ha poi aggiunto il collega Jeff Crane - in particolar modo di quelli potenzialmente abitabili”.

Riferimenti