Niente più diete, per dimagrire è sufficiente togliere le scarpe quando ci si trova in casa

Soltanto così gli inquinanti resteranno a debita distanza. La scelta oculata degli alimenti, tuttavia, resta la prima buona norma che tutti dovrebbero rispettare

Niente più diete, per dimagrire è sufficiente togliere le scarpe quando ci si trova in casa
di R.Z.

“Domani inizio la dieta”. Una promessa che tante persone fanno a se stesse periodicamente, ma che spesso cade nel vuoto, ostacolata da una inconsistente forza di volontà e da una moltitudine di fattori spesso sconosciuti. Stando a quanto emerge da una ricerca condotta da un gruppo congiunto di ricercatori delle Università portoghesi di Aveiro e Beira, a minare gli ambiziosi progetti di milioni di italiani vi sarebbero infatti anche una miriade di sostanze chimiche ambientali cosiddette “obesogene”. Queste, hanno evidenziato gli scienziati al Congresso della Società europea di endocrinologia tenutasi a Barcellona, interferiscono con gli ormoni e promuovono l'accumulo di grasso nel corpo. Giusto per evitare fraintendimenti, i ricercatori hanno voluto sottolineare come la primissima fonte di contaminazione resta, indiscutibilmente, il cibo. Questo aspetto viene probabilmente evidenziato per evitare che qualcuno scarichi la responsabilità del fallimento della propria dieta sui nuovi “nemici invisibili”.

Scarpe devono restare fuori casa, come in Giappone

Compresa l’importanza del cibo scelto gli esperti hanno messo nero su bianco una serie di buone abitudini capaci di aiutare i più a perdere peso. Una delle strategie, che riporta alla mente le usanze giapponesi, è quella di togliere le scarpe quando si entra in casa. In questo modo è possibile tenere fuori dalle mura domestiche le sostanze pericolose. I ricercatori, che consigliano anche l’eliminazione di tutti i tappetti, promuovendo al loro posto i pavimenti in parquet, gli obesogeni si nascondono nella comune polvere, come anche nei prodotti di uso quotidiano come quelli chimici per le pulizie domestiche, le stoviglie o i cosmetici.

Gli scienziati hanno elaborato sette raccomandazioni:

1 - Quando possibile scegliere alimenti freschi, biologici e peticidi-free rispetto ai cibi industriali, soprattutto quelli che sulla confezione riportano una lunga lista di ingredienti

2 - Togliere le scarpe al rientro a casa per evitare di portare i contaminanti all'interno

3 - Cercare di eliminare o ridurre l’utilizzo di prodotti chimici

4 - Passare spesso l'aspirapolvere per evitare l'accumulo delle sostanza pericolose contenute nella polvere

5 - Sostituire i tappeti con pavimenti in legno

6 - Usare contenitori in vetro o alluminio, evitando quelli in plastica

7 - Per le pulizie evitare i prodotti sintetici.

Mantenere la casa pulita aiuta a restare in linea

"Gli adulti ingeriscono circa 50 mg di polvere ogni giorno, e i bambini due volte tanto - spiega Ana Catarina Sousa, principale autrice dello studio - per cui mantenere la casa pulita è sicuramente una misura molto efficace. E utilizzare un panno umido per spolverare i mobili, piuttosto che un prodotto per la pulizia che può contenere molte di queste sostanze chimiche".