Con EGMS e-Geos monitorerà via satellite i movimenti del suolo

di Askanews

Milano, 12 gen. (askanews) - Il consorzio internazionale ORIGINAL (OpeRatIonal Ground motion INsar Alliance) guidato da e-GEOS, azienda costituita da Telespazio e Agenzia Spaziale Italiana, si è aggiudicato un contratto dell'Agenzia Europea dell'Ambiente (EEA) per l'implementazione dell'European Ground Motion Service (EGMS), un nuovo servizio di monitoraggio via satellite dei movimenti del suolo terrestre, nell'ambito del Copernicus Land Monitoring Service (CLMS). Il contratto avrà una durata di 4 anni e un valore di circa 6 milioni di euro.L'EGMS, utilizzando i dati dei satelliti Copernicus Sentinel-1 fornirà informazioni sul movimento del suolo in quasi tutto il continente europeo, per identificare e monitorare sia eventi naturali come terremoti e smottamenti, sia eventi innescati da attività dell'uomo come l'estrazione mineraria sotterranea. Allo stesso tempo, l'EGMS sarà anche in grado di rilevare movimenti critici di infrastrutture come i ponti.EGMS integra i servizi di Land Monitoring di Copernicus e conferma il ruolo fondamentale del programma nel fornire servizi per tutti i cittadini europei, ha dichiarato l'Ad di e-GEOS Paolo Minciacchi, responsabile della linea di Business Geoinformazione di Telespazio.Questo progetto rientra anche nella visione strategica del piano BeTomorrow2030 dell'azienda Leonardo per supportare le popolazioni del mondo, contribuendo alla loro crescita sostenibile anche grazie alle tecnologie di nuova generazione.