I capelli bianchi vengono per colpa dello stress: presto con un farmaco si eviterà la canizie

Sebbene la chioma bianca dipenda principalmente dal processo naturale di invecchiamento e dai geni, anche lo stress può svolgere un ruolo fondamentale

I capelli bianchi vengono per colpa dello stress: presto con un farmaco si eviterà la canizie
TiscaliNews

Lo stress fa venire i capelli bianchi. Non è solo un detto popolare, la sua veridicità è stata confermata dalla scienza. Non solo. Un team di scienziati americani e brasiliani ha anche trovato un modo per arrivare a impedire che ciò accada. La ricerca è stata condotta tra Stati Uniti e Brasile sotto la guida di Ya-Chieh Hsu, dell'università americana di Harvard ha scoperto che c'è un legame fra il sistema nervoso e le cellule staminali che rigenerano i pigmenti: il risultato getta le basi per comprendere gli effetti più ampi dello stress su organi e tessuti.

I capelli bianchi

Uomini e donne possono ingrigire in qualsiasi momento, in genere a partire dai 30 anni, un fenomeno che è collegato a quello sperimentato dai genitori. Sebbene dipenda principalmente dal processo naturale di invecchiamento e dai geni, anche lo stress può svolgere un ruolo nell'imbiancarsi della chioma. Gli autori del lavoro, pubblicato su 'Nature' dalle Università di San Paolo e di Harvard, ritenevano che il fenomeno fosse collegato alle cellule staminali dei melanociti, che producono melanina e sono responsabili del colore di capelli e pelle. Ma mentre eseguivano degli esperimenti sui topi, si sono imbattuti sull'effetto dello stress.

Scoperta arrivata per caso

La scoperta è arrivata per caso, durante alcuni esperimenti sui topi ricercatori hanno notato che le cellule staminali che controllano il colore del pelo sono state danneggiate in seguito a uno stress intenso. Topi dal pelo scuro sono diventati completamente bianchi in poche settimane. La cosa ha colpito gli studiosi che hanno dopo aver esaminato attentamente il fenomeno e si sono convinti che valga la pena esplorare ulteriormente questa strada, per poter sviluppare un farmaco capace di prevenire l'invecchiamento e la perdita di colore dei capelli.

Non solo un fatto estetico

"I capelli che diventano bianchi a causa dello stress sono come un semaforo che sottolinea in maniera comprensibile a tutti come la vita quotidiana influisca pesantemente sulla nostra salute", ha spiegato Carlo Alberto Redi, direttore del Laboratorio di Biologia dello Sviluppo dell'Università di Pavia. Questo è l'ultimo esempio ma, aggiunge, "tantissime ricerche hanno mostrato come l'ambiente influenzi pesantemente il modo in cui si esprime il Dna: noi siamo quello che siamo per i geni che abbiamo ereditato, ma anche per il modo in cui vengono influenzati dalla vita quotidiana, dallo stress lavorativo alle esperienze emotive, con conseguenze sull'aspettativa di vita".

Stress e malattie

I capelli bianchi, osserva Redi, sono un fatto estetico, ma ben più importante è il rischio di sviluppare malattie a causa dello stress. Infatti "comprendendo esattamente come lo stress influenza le cellule staminali che rigenerano il pigmento - rileva Ya-Chieh Hsu - abbiamo gettato le basi per capire come lo stress influisce su altri tessuti e organi del corpo e questo è il primo passo verso eventuali trattamenti in grado di arrestare l'impatto dannoso dello stress".