Aviazione, l'Esa sceglie Thales Alenia Space per il sistema EGNOS

di Askanews

Milano, 19 mag. (askanews) - L'Agenzia spaziale europea (Esa) ha scelto Thales Alenia Space, joint venture tra Thales e Leonardo, per lo sviluppo futuro del sistema di navigazione satellitare europeo EGNOS (European Geostationary Navigation Overlay Service). Si tratta di 2 contratti per studiare e sviluppare le evoluzioni del sistema, grazie all esperienza di Thales Alenia Space, prime contractor del programma da oltre 25 anni.Il primo riguarda l'evoluzione dei servizi aeronautici del sistema con l'obiettivo di migliorare le prestazioni relative alla sicurezza dell'atterraggio in condizioni di visibilitàlimitata (da CAT-I a CAT-II) inizialmente solo in Europa. Il secondo, invece, riguarda le modifiche per estendere i servizi aeronautici in tutto il mondo.Basato su tecnologie all'avanguardia, questo aggiornamento utilizzerà, tra l'altro, la copertura globale della costellazione satellitare europea Galileo e il RAIM, una tecnologia che valuta l'integrità dei segnali nei ricevitori che fanno parte di un sistema di posizionamento globale, principalmente GPS.Il nuovo sistema permetterà anche di fornire servizi "safety of life" per l aviazione, per l'avvicinamento degli aerei agli aeroporti senza l'utilizzo di guida da terra. Un sistema cherende più facilmente raggiungibili anche aeroporti secondari in aree remote.Il sistema EGNOS è stato implementato per la prima volta nel 2005, ha iniziato a operare in modalità di servizio aperto nel 2009 ed è disponibile in modalità "Safety of Life" dal 2011.