Tiscali.it
SEGUICI

Trapianti senza rigetto, create delle micro-particelle che imitano l’azione dei tumori

Evadono le difese immunitarie e fanno credere al corpo che il nuovo organo sia sempre stato lì

Roberto Zoncadi Roberto Zonca   
Trapianti senza rigetto, create delle micro-particelle che imitano l’azione dei tumori

Un’equipe di scienziati dell’University of Pittsburgh ha annunciato di aver creato in laboratorio delle rivoluzionarie micro-particelle anti-rigetto, potenzialmente efficaci nei trapianti di organo. La notizia, pubblicata sulle pagine della rivista Science Advances, precisa che l’intento è quello di voler sfruttare lo stesso trucco grazie al quale i tumori eludono le difese immunitarie. Stando a quanto evidenziato dagli scienziati, le micro-particelle avrebbero il vantaggio di non mettere a rischio la funzione immunitaria del paziente.

Al momento la sperimentazione è stata effettuata esclusivamente su cavie animali. Gli scienziati hanno iniettato le micro-particelle in topolini subito dopo il trapianto di una gamba, e hanno potuto confermare l’assenza di una reazione di rigetto dell’arto, per un tempo equivalente a 30 anni di vita nell'uomo. Le micro-particelle, fanno sapere dall’University of Pittsburgh, rilasciano la “CCL22”, una molecola che tipicamente viene prodotta dalle cellule tumorali e che ha il compito di istruire i linfociti T-Reg (cellule immunitarie) affinché considerino l’organo trapiantato come proprio di chi lo riceve, e dunque scongiurando il rigetto.

Su Science Advances i ricercatori fanno notare che per sortire un effetto anti-rigetto, duraturo nel tempo, è sufficiente sottoporre i pazienti (in questo caso erano topolini) alla somministrazione di 2 singole dosi di micro-particelle. E’ presumibile che la stessa cosa avvenga anche nell’uomo. La conferma dovrà arrivare tuttavia grazie a successivi studi e a una più concreta sperimentazione sull’uomo.

Roberto Zoncadi Roberto Zonca   

I più recenti

Fnomceo, 'aumentano aggressioni, nuova legge non applicata'
Fnomceo, 'aumentano aggressioni, nuova legge non applicata'
Smog aumenta rischio ricoveri cuore, studio Harvard 'no soglia sicura Pm2,5'
Smog aumenta rischio ricoveri cuore, studio Harvard 'no soglia sicura Pm2,5'
Schillaci, 'nuovo Piano nazionale non è esercizio di stile ma cambio di passo'
Schillaci, 'nuovo Piano nazionale non è esercizio di stile ma cambio di passo'
Farmaci, Giorgio Palù si è dimesso dalla presidenza dell'Aifa
Farmaci, Giorgio Palù si è dimesso dalla presidenza dell'Aifa

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...