Tiscali.it
SEGUICI

Passo importante verso il vaccino universale contro l’influenza, scoperto anticorpo umano che neutralizza il virus

Un gruppo di ricercatori della Vanderbilt University ha isolato l'anticorpo chiamato FluA-20

Roberto Zoncadi R.Z.   
Passo importante verso il vaccino universale contro l’influenza, scoperto anticorpo umano che...

Un team di scienziati della Vanderbilt University ha annunciato di aver individuato quello che, con molta probabilità, è il tallone d’Achille del virus dell’influenza. Si tratta di un anticorpo umano, ribattezzato FluA-20, che da solo è in grado di neutralizza una delle armi con cui il virus inganna le cellule per poi invaderle. L’equipe di ricercatori ha già sviluppato un primo vaccino sperimentale, testato per il momento soltanto sui topi. I risultati sono stati sorprendentemente positivi: gli scienziati sono riusciti a prevenire l'infezione di quattro diversi ceppi del virus influenzale del tipo A che aggrediscono comunemente l'uomo.

Ora si parla di un vaccino universale

Il risultato ha fatto correre fin da subito la fantasia dei medici, che già parlano di vaccino universale, un sogno inseguito da decenni. L’annuncio della scoperta, finanziata dai National Institutes of Health (Nih) degli Stati Uniti, attraverso l'Istituto Nazionale per le Allergie e le Malattie infettive (Niaid), ha conquistato le pagine della prestigiosa rivista scientifica Cell. Contro ogni aspettativa, l'anticorpo si è dimostrato capace di riconoscere e distruggere parte della proteina chiamata emoagglutinina, quella che il virus usa come un grimaldello per penetrare nelle cellule.

Una scoperta medica epocale

E' una delle due proteine che si trovano sulla superficie e che permettono al virus di trasformarsi, un anno dopo l'altro, rendendo in questo modo necessario mettere a punto ogni volta un vaccino diverso. Uno dei dati più incoraggianti, evidenzia il team di ricercatori, è il fatto che l'anticorpo riesce a legarsi a una delle porzioni della proteina finora considerate quasi inaccessibili. Contrariamente ad altri anticorpi, il FluA-20 si aggancia in modo stabile alla “testa” tondeggiante dell'emoagglutinina, e riesce a farlo in un sito che non si pensava fosse vulnerabile.

Nel mondo da 250 a 500mila morti l'anno

L'influenza si diffonde nel mondo in epidemie annuali, provocando da tre a cinque milioni di casi gravi e da 250.000 a 500.000 morti. Nel sud e nel nord del mondo l'epidemia si presenta soprattutto in inverno mentre nelle aree intorno all'equatore le epidemie si diffondono in qualsiasi parte dell'anno. La mortalità è maggiore tra i più giovani, gli anziani e le persone con altri problemi di salute.

Colpisce milioni di italiani

In Italia il virus influenzale colpisce ogni anno milioni di persone. Il bilancio stilato dalla rete di sorveglianza epidemiologia Influnet dell'Istituto superiore di sanità (Iss) conta quasi 5 milioni di italiani a letto da inizio stagione 2019. L'80 per cento dei casi gravi (282 in tutto) e l'85 per cento dei decessi (52) riguarda soggetti che presentavano almeno una patologia cronica preesistente. Dal punto di vista virologico la stagione è stata caratterizzata dalla predominante circolazione dei virus di tipo A (99,7 per cento); di questi il 57 per cento appartiene al sottotipo A-H1N1 e il 33 per cento al sottotipo A-H3N2).

Roberto Zoncadi R.Z.   
I più recenti
Siaarti, oltre 500 anestesisti e rianimatori al congresso Area culturale dolore
Siaarti, oltre 500 anestesisti e rianimatori al congresso Area culturale dolore
Sanità, Ordine infermieri: Provvedimento liste d'attesa sia inizio iter coraggioso
Sanità, Ordine infermieri: Provvedimento liste d'attesa sia inizio iter coraggioso
Medicina, per la Sla speranza di cura da molecola sperimentata contro leucemia
Medicina, per la Sla speranza di cura da molecola sperimentata contro leucemia
Caldo, allarme medici famiglia, 'mai temperature così alte, proteggersi è determinante'
Caldo, allarme medici famiglia, 'mai temperature così alte, proteggersi è determinante'
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...