La vita sedentaria rende ansiosi, Pc e Tv sono i nemici della salute. Gli esperti: "Aumentare l'attività fisica"

La vita sedentaria rende ansiosi, Pc e Tv sono i nemici della salute. Gli esperti: 'Aumentare l'attività fisica'
TiscaliNews

Quante volte abbiamo usato la frase “mi rilasso davanti alla Tv”... Una ricerca condotto da un gruppo di scienziati della Deakin University di Melbourne dimostra che le persone che trascorrono gran parte della giornata sedute, davanti al computer, alla Tv o ai videogiochi, sono più propense a sentirsi ansiose. Lo studio, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista BMC Public Health, rivela che nelle persone con “una vita poco dinamica” il rischio di essere ansioso aumenta in maniera direttamente proporzionale al tempo trascorso stando fermi o seduti.

Vita sedentaria non è sinonimo di vita sana - L’equipe di esperti, guidata dal professor Megan Teychenne del Centre for Physical Activity and Nutrition Research dell'ateneo, hanno preso in esame i dati raccolti da nove studi che hanno specificamente esaminato l'associazione fra comportamento sedentario e ansia. In cinque di questi studi era evidente che all’aumentare della sedentarietà era associato un incremento dei livelli d’ansia. Negli altri quattro studi è stato invece rilevato che il tempo totale di seduta è associato ad aumento del rischio di ansia.

Capire i fattori comportamentali collegati all'ansia - Stare seduti per molto tempo, sottolinea Teychenne, è ormai normale. "Il punto importante è che esiste una relazione fra stare seduti a lungo e l'ansia, e questo legame necessita certamente di ulteriori studi - precisa -. E' importante capire i fattori comportamentali che possono essere collegati all'ansia per essere in grado di sviluppare strategie basate sull'evidenza per la prevenzione e gestione di questo diffuso disturbo mentale".

Non è chiaro quale sia la causa e quale l'effetto - "Per ora è come il mistero dell'uovo e della gallina, non sappiamo ancora se viene prima l'ansia o lo stile di vita sedentario", osserva ancora la studiosa. Nell'attesa di ulteriori ricerche, il consiglio ai sedentari è di aumentare l'attività fisica, che produce sicuramente uno stato psichico ed emotivo più sereno e tranquillo. "Basta anche una passeggiata di mezz'ora o meglio un'ora al giorno per avere effetti postivi sia sul fisico sia sulla salute mentale”.