In arrivo la cometa di Natale, ha una coda due volte più grande della Luna

Si chiama 46P/Wirtanen e sarà visibile per tutto dicembre, anche a occhio nudo. Ecco il primo scatto ottenuto da Rolando Ligustri dell’Unione astrofili italiani

In arrivo la cometa di Natale, ha una coda due volte più grande della Luna
TiscaliNews

La magia del Natale sarà resa ancor più suggestiva dall’arrivo di una cometa che, il prossimo 16 dicembre, sarà tanto vicina alla Terra da poter essere vista a occhio nudo (appena 11,5 milioni di chilometri). L’oggetto, chiamato 46P/Wirtanen, sarà dotato di una chioma che ci apparirà grande il doppio della Luna. La prima immagine della “cometa di Natale”, così è stata ribattezzata, arriva in Rete grazie a Rolando Ligustri, dell’Unione astrofili italiani (Uai).

Lo scatto, che risale allo scorso 31 ottobre, è stato ottenuto grazie all’ausilio del telescopio robotico nell’emisfero australe (iTelescope - l’Au-Sso) “perché”, ha spiegato Ligustri, “la cometa è quasi invisibile al momento per essere fotografata dall’emisfero Nord. Si trova, infatti, molto bassa sull’orizzonte, nella costellazione della Fornace”. L’evento, ci tengono a spiegare gli esperti, benché straordinariamente bello e suggestivo, non è tuttavia rarissimo. La cometa 46P/ Wirtanen salutò per la prima volta la Terra nel 1948. All’epoca a scoprirla fu l’astronomo Carl A. Wirtanen. E in futuro tornerà ancora: fra 5 anni farà un altro passaggio “ravvicinato” e, con la sua inconfondibile chioma, ci regalerà un nuovo spettacolo.