Creati in Cina i primi spermatozoi in provetta con Dna "certificato"

Sono privi da anomalie genetiche. Positivi i primi i primi esperimenti sui topi: "Ottenuti degli esemplari fertili di roditori"

Creati in Cina i primi spermatozoi in provetta con Dna 'certificato'
TiscaliNews

Sono stati ottenuti in Cina i primi spermatozoi in provetta con Dna “certificato”: ottenuti a partire da cellule staminali embrionali di topo, hanno dato vita a cucciolate di roditori a loro volta sani e fertili. Lo annunciano su Cell Stem Cell i biologi dell'Università di Nanchino in collaborazione con l'Istituto di Zoologia dell'Accademia cinese delle scienze. Se il risultato venisse confermato anche dai test sui primati e sull'uomo, allora la tecnica potrebbe aprire una nuova via nella lotta all'infertilità maschile, anche se prima rimarrebbero da risolvere problemi di natura etica legati all'uso delle staminali di origine embrionale. Questa non è la prima volta che cellule germinali come gli spermatozoi vengono create in provetta a partire da cellule staminali: il traguardo è già stato tagliato da altri gruppi di ricerca nel mondo che però, spiegano i biologi cinesi, finora non hanno mai dimostrato appieno la funzionalità delle cellule prodotte né hanno certificato che il Dna non presentasse danni o mutazioni a causa della trasformazione indotta in laboratorio.

Per la prima volta gli spermatozoi ottenuti sono "certificati" - Il gruppo guidato da Jiahao Sha, invece, è riuscito a superare questa prova producendo i primi spermatozoi "certificati". La tecnica prevede che le staminali embrionali vengano coltivate in provetta con un mix di sostanze che le inducono a specializzarsi nei precursori delle cellule germinali. Queste vengono poi esposte in un ambiente che contiene cellule dei testicoli e testosterone per "mimare" le condizioni in cui si sviluppano naturalmente. In questo habitat avviene il cosiddetto processo di meiosi, con cui ogni cellula duplica il suo Dna per poi dividersi in quattro cellule figlie dotate di un corredo genetico dimezzato.

Generata una progenie di topi sana e fertile - Queste cellule germinali simili agli spermatozoi, con un Dna sano e "certificato", sono state iniettate negli ovuli dei topi, generando una progenie sana e fertile. "Se questo sistema si dimostrerà sicuro ed efficace anche nell'uomo - commentano i ricercatori - potremo generare spermatozoi pienamente funzionanti per le tecniche di fecondazione artificiale".