Centomila dollari a chi riesce a resistere un anno senza utilizzare lo smartphone

E’ la sfida insolita lanciata da Vitaminwater, marchio di acque funzionali appartenente a Coca-Cola. Consentito l’utilizzo di computer e altoparlanti smart come Google Home e Amazon Echo

Centomila dollari a chi riesce a resistere un anno senza utilizzare lo smartphone
TiscaliNews

E’ un premio ghiotto quello messo in palio da Vitaminwater, marchio di acque funzionali appartenente a Coca-Cola, a tutti i possessori di smartphone. Un intero anno di isolamento telefonico, con delle eccezioni che comunque rendono la sfida meno ostica, e la disponibilità ad esser controllati e sottoposti in caso di necessità anche alla macchina della verità. Il concorso, tuttavia, è destinato ai soli residenti negli Stati Uniti. Gli interessati, entro il prossimo 8 gennaio, dovranno scrivere su Twitter o Instagram come intendono trascorrere l’anno senza smartphone. Nel post sarà indispensabile inserire gli hashtag #NoPhoneforaYear e #contest.

Ma la sfida non è così dura

Tra gli elementi che la giuria prenderà in considerazione per l’attribuzione del premio anche la creatività, l’originalità, l’umorismo, la qualità della foto - o del video - usata a corredo del post e, non ultima, la grammatica del messaggino. La sfida prevede un divieto di utilizzo che riguarderà smartphone e tablet, quelli personali e anche quelli di amici e familiari. Sarà invece consentito servirsi di computer, siano essi desktop o portatili, e altoparlanti smart come i sempre più famosi Google Home e Amazon Echo. Lo sponsor - viene evidenziato tra le regole del concorso - si riserva il diritto di fare verifiche nel corso dell’anno, e di sottoporre il partecipante alla macchina della verità alla fine dei 12 mesi. Se la persona deciderà di arrendersi dopo sei mesi, avrà comunque diritto a 10mila dollari.

Già migliaia i partecipanti

Sui social i post di adesione sono già diversi migliaia, e aumentano di ora in ora. Tra gli “homo technologicus”, che hanno deciso di passare un anno nel (quasi) totale isolamento c’è Livia, che si dice pronta a guardare le costellazioni invece del display, Amelia che si concentrerebbe maggiormente sullo studio e anche Lady Brown, che non avendo nulla di meglio da fare riprenderebbe gli studi. Rhiannon, forse deciso a far colpo sulla commissione, ha posta un lungo elenco di buoni intenti: vuole allenarsi per la maratona, partire per un viaggio coast-to-coast sulla Route 66, visitare tutti i parchi nazionali e attraversare a nuoto il canale della Manica. Insomma, in quest’ultimo caso il partecipante sembra più deciso a spendere i soldi del premio ancor prima di averlo conquistato.

Riferimenti