Tiscali.it
SEGUICI

Un cartoon amato da bimbi in campo per educare al benessere

di Adnkronos   
Un cartoon amato da bimbi in campo per educare al benessere

Roma, 5 giu. (Adnkronos Salute) - Bing, uno dei personaggi più amati dai bimbi più piccoli, protagonista della serie animata prodotta da Acamar Films, sarà ambasciatore di salute e benessere, accanto alla Società italiana di pediatria (Sip) e ad Assonidi. Al via a giugno 'Le buone abitudini', una campagna, inedita in Italia, di sensibilizzazione e promozione di buone pratiche per la crescita sana e serena dei bambini.

Oltre 11 mila pediatri su tutto il territorio nazionale, circa 400 strutture tra asili nido e scuole dell’infanzia, centinaia di migliaia di famiglie con bambini in età 0-6 che seguono Bing su Rai Yoyo e su tutte le principali piattaforme di distribuzione di contenuti multimediali, saranno coinvolti in un grande progetto di sensibilizzazione su argomenti quali la nutrizione, l’importanza del gioco all’aria aperta, le principali regole di igiene e cura del bambino, l’importanza del sonno, la paura dei dottori e degli ospedali e molti altri. La prima parte della campagna - spiega una nota - sarà dedicata ai corretti comportamenti alimentari e spiegherà l’importanza, tra l'altro, di adottare una dieta ispirata al modello mediterraneo, che comprenda frutta e verdura, di rimanere costantemente idratati e di svolgere attività fisica quotidiana.

Il progetto 'Le buone abitudini', evidenziano i promotori, si basa sulla convinzione che il tema dell’educazione alla salute in tenera età sia un elemento imprescindibile per una società moderna, attenta al benessere delle persone e della famiglia. Un primo passo per costruire un futuro caratterizzato da cittadini adulti informati e consapevoli dell’importanza della salute psico-fisica propria e dell’intera comunità. "Siamo felici che un personaggio così amato dai bambini come Bing possa diventare, grazie a questa campagna, ‘ambasciatore’ di corretti stili di vita per aiutare i nostri figli e nipoti a crescere sani e a diventare adulti sani", sottolinea Annamaria Staiano, presidente della Sip.

L’obiettivo di questo progetto, che vede Bing come ambasciatore, è creare un collegamento tra i diversi luoghi frequentati dai bambini nei primi anni della loro vita: la famiglia, l’asilo, lo studio del dottore, il parco giochi, la mensa scolastica. In tutti questi posti, i bambini si sentiranno affiancati nel loro percorso di crescita grazie a materiali brandizzati, oggetti, giochi ed eventi con cui verranno veicolati i messaggi del loro amico Bing e di tutti gli altri personaggi della serie animata.

La serie Bing, studiata con il supporto di specialisti per l’infanzia, pedagogisti, educatori e logopedisti, offre una rappresentazione autentica degli alti e bassi della vita tipici di un bambino in età prescolare, vista proprio attraverso i suoi occhi. Questo, che è il motivo del grande successo di Bing nel mondo e in Italia, consentirà al progetto di diffondere i messaggi con efficacia e autorevolezza - sottolineano ancora i promotori del progetto - in modo da aiutare le famiglie a gestire situazioni come la paura del dottore e degli ospedali. Situazioni che a volte sono molto complesse e che, con un amico come Bing al proprio fianco, possono diventare piccole avventure emozionanti.

"Le famiglie italiane hanno accolto Bing a braccia aperte, quindi vedere i personaggi della serie alla guida di questa campagna incredibilmente importante e di lunga durata, destinata a sostenere migliaia di famiglie in tutta Italia, è davvero fantastico", commenta Mikael Shields, Ceo di Acamar Films. Durante la campagna di promozione alla salute e al benessere, le famiglie potranno ricevere messaggi validati dalla Sip da utilizzare per sviluppare attività divertenti e formative per adulti e bambini, come ricette adatte ai più piccoli, schede gioco da colorare e leggere, video clip da guardare su YouTube e altro. Assonidi consentirà a tutti gli asili nido associati e alle famiglie di ricevere e utilizzare i materiali della campagna per coinvolgere i bambini in momenti di gioco e di crescita in compagnia del proprio personaggio preferito.

di Adnkronos   
I più recenti
Cantone (Federico II): Farmaci biologici cambiano storia clinica poliposi nasale
Cantone (Federico II): Farmaci biologici cambiano storia clinica poliposi nasale
Sanità, Romizi (Isde): In Italia 10mila morti l'anno per antimicrobico resistenza
Sanità, Romizi (Isde): In Italia 10mila morti l'anno per antimicrobico resistenza
La Mantia (San Marco): Poliposi nasale ha grande impatto su qualità vita paziente
La Mantia (San Marco): Poliposi nasale ha grande impatto su qualità vita paziente
Cantone (Federico II): Farmaci biologici cambiano storia clinica poliposi nasale
Cantone (Federico II): Farmaci biologici cambiano storia clinica poliposi nasale
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...