Tiscali.it
SEGUICI

L'Unione europea firma un maxi contratto per il vaccino contro l'aviaria. Ecco a chi sarà destinato

Il contratto, che ha la durata di 4 anni, prevede la possibilità che vengano forniti altri 40 milioni di dosi. L’Italia non è tra Paesi in contratto

TiscaliNews   
Aviaria
Foto Ansa

La Hera, braccio operativo della Commissione europea, ha firmato un contratto con la società farmaceutica inglese Seqirus per la fornitura di 665mila dosi di vaccino a uso umano contro la trasmissione dell'influenza aviaria. Il farmaco - si legge in una nota della Commissione - è destinato alle persone più esposte al rischio di trasmissione, in primo luogo chi lavora in allevamenti avicoli e i veterinari. Il contratto, che ha la durata di 4 anni, prevede la possibilità che vengano forniti altri 40 milioni di dosi.

Destinato ad allevatori e veterinari

I vaccini - si legge in una nota della Commissione - sono destinati alle persone più esposte al rischio di trasmissione, in primo luogo chi lavora in allevamenti avicoli e i veterinari. Il contratto, che ha la durata di 4 anni, prevede la possibilità che vengano forniti altri 40 milioni di dosi.

Italia non è tra Paesi in contratto Ue per vaccini su aviaria

L'Italia non è tra i Paesi per i quali la Hera ha firmato un accordo congiunto sulla fornitura di vaccini per l'influenza aviaria. I quindici Stati per i quali è stato fatto "sono Danimarca, Lettonia, Francia, Cipro, Lituania, Malta, Paesi Bassi, Austria, Portogallo, Slovenia, Finlandia, Grecia, Irlanda, Islanda e Norvegia", spiega un portavoce della Commissione Ue . L'appalto congiunto offre agli Stati membri una capacità aggiuntiva di acquistare i vaccini. I Paesi restano ovviamente liberi di acquistare i vaccini attraverso le proprie procedure nazionali, indipendentemente dalla partecipazione all'appalto congiunto.

TiscaliNews   
I più recenti
Gregis (Bayer): Con finerenone entriamo nell'area della nefrologia
Gregis (Bayer): Con finerenone entriamo nell'area della nefrologia
Nefrologo De Nicola: Malattia renale cronica per 5 mln italiani
Nefrologo De Nicola: Malattia renale cronica per 5 mln italiani
Farmaci, nefrologo Gesualdo: Finerenone arma in più contro malattia renale cronica
Farmaci, nefrologo Gesualdo: Finerenone arma in più contro malattia renale cronica
Droga: Schillaci, '8.596 accessi in pronto soccorso nel 2023, +5% rispetto a 2022'
Droga: Schillaci, '8.596 accessi in pronto soccorso nel 2023, +5% rispetto a 2022'
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...