Tiscali.it
SEGUICI

Lo stress non fa bene alla salute: scoperto il meccanismo che alimenta anche la diffusione dei tumori

Lo studio pubblicato sulla rivista Cancer Cell e guidato dal Laboratorio americano di Cold Spring Harbor apre la strada a nuove terapie capaci di rallentare o anche di bloccare sul nascere la diffusione dei tumori all'interno del corpo

TiscaliNews   
Laboratorio di ricerca
Laboratorio di ricerca (Foto Ansa)

Non solo provaca malattie cardiache e ictus, lo stress cronico alimenta anche la diffusione dei tumori. Il perché di questo meccanismo finora era rimasto un mistero: ma adesso, uno studio, pubblicato sulla rivista Cancer Cell e guidato dal Laboratorio americano di Cold Spring Harbor, ha capito che lo stress induce i globuli bianchi chiamati neutrofili, che normalmente difendono l'organismo dalle infezioni di batteri e funghi, a costruire delle strutture appiccicose simili a ragnatele, che rendono i tessuti più suscettibili alle metastasi.

Stress e metastasi

La scoperta apre la strada a nuove terapie capaci di rallentare o anche di bloccare sul nascere la diffusione dei tumori all'interno del corpo. I ricercatori, che vedono come primo autore Xue-Yan He (ora all'Università di Washington), sono riusciti a comprendere il meccanismo imitando lo stress cronico in topi malati di cancro. Hanno così potuto osservare che le metastasi aumentano fino a quattro volte negli animali stressati. La causa sta negli ormoni dello stress, chiamati glucocorticoidi, che agiscono proprio sui neutrofili, spingendoli a formare questa sorta di 'trappole' per cellule tumorali che le aiutano a spargersi ad altri tessuti nell'organismo.

Il ruolo dei neutrofili

La conferma del ruolo chiave dei neutrofili è arrivata quando gli autori dello studio hanno provato a rimuoverli dai topi o a somministrargli un farmaco che distrugge le ragnatele formate da questi globuli bianchi: "Togliendo i neutrofili dall'equazione - dice He - i topi stressati non sviluppavano più metastasi". Inoltre, sembra che lo stress causi danni anche in assenza di tumori. Nei topi sani ha indotto ugualmente i neutrofili a costruire le loro reti appiccicose: "È come se prepari i tessuti ad accogliere il cancro", spiega Mikala Egeblad (ora all'Università Johns Hopkins), che ha coordinato lo studio insieme a Linda Van Aelst. Secondo i ricercatori, dunque, l'implicazione è chiara, per quanto sorprendente: "La riduzione dello stress - afferma Van Aelst - dovrebbe essere una componente fondamentale del trattamento e della prevenzione del cancro".

TiscaliNews   

I più recenti

Sanità, Innocenti (Chiesi): Digitale e prevenzione per sostenibilità sistema
Sanità, Innocenti (Chiesi): Digitale e prevenzione per sostenibilità sistema
Malattie rare: mese consapevolezza Fabry, rapper Blind la racconta ai giovani
Malattie rare: mese consapevolezza Fabry, rapper Blind la racconta ai giovani
Covid, in una settimana nuovi casi in aumento
Covid, in una settimana nuovi casi in aumento
Sanità, D’Angelo (Inps): Fse grande occasione per nuovi servizi
Sanità, D’Angelo (Inps): Fse grande occasione per nuovi servizi

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...