Covid: terapie intensive oltre soglia critica in 8 regioni e Pa

Covid: terapie intensive oltre soglia critica in 8 regioni e Pa
di Adnkronos

Roma, 23 feb. (Adnkronos Salute) - Sono otto le Regioni e le Province autonome italiane che superano la soglia del 30% di occupazione dei posti letto per pazienti Covid, definita 'critica' dal ministero della Salute. Il dato più preoccupante arriva dall'Umbria con il 57%, seguita dall'Abruzzo con il 38%, da Molise, Marche e province autonome di Trento e di Bolzano, tutte al 33%, dal Friuli Venezia Giulia al 32% e dalla Lombardia al 31%. E' quanto emerge dagli ultimi dati, aggiornati a ieri sera, dell'Agenzia per i servizi sanitari (Agenas), che registrano un dato nazionale medio al 24%, piuttosto stabile da inizio mese con piccole oscillazioni sempre comprese tra il 23% e il 25%. In lieve aumento rispetto agli ultimi due giorni anche il dato medio nazionale dei ricoveri Covid nei reparti di area non critica (ovvero nei reparti di malattie infettive, medicina generale e pneumologia), passato dal 28% al 29% ma ancora molto sotto la soglia fissata per questi reparti al 40%. Preoccupano però alcune regioni che la superano abbondantemente come l'Umbria al 57%, la provincia autonoma di Bolzano al 47%, le Marche al 46% e il Molise (44%).