Il virus muta troppo velocemente, i timori della BioNtech: “Avremo bisogno di un nuovo vaccino"

“Il fatto che muti – ha detto Ugur Sahin - non è niente di nuovo. Ma accade più velocemente di quanto mi fossi aspettato, quello che sta succedendo ora lo avrei aspettato per il prossimo anno"

Foto Shutterstock
Foto Shutterstock
TiscaliNews

Il fondatore della tedesca BioNtech, Ugur Sahin, ritiene che il vaccino anti Covid vada adattato alla variante Omicron. "Credo che a un certo punto avremo bisogno di un nuovo vaccino contro questa nuova variante", ha affermato Sahin alla conferenza Reuters Next, secondo quanto riporta Handelsblatt. BioNtech, che con Pfizer ha prodotto uno dei vaccini più efficaci in circolazione, si aspetta che Omicron sia "in grado di infettare persone vaccinate".

"Vediamo che il virus al momento cambia velocemente. Il fatto che muti non è niente di nuovo. Ma accade più velocemente di quanto mi fossi aspettato, quello che sta succedendo ora lo avrei aspettato per il prossimo anno", ha detto il co-fondatore della casa farmaceutica tedesca BioNtech. "Avremo bisogno di un nuovo vaccino di Covid-19, la domanda è quando" ce ne sarà bisogno e quanto tempo Omicron ci metterà a sostituirsi alla variante Delta. Al momento la quarta ondata non si può interrompere con il nuovo vaccino. Per un nuovo vaccino "lo sviluppo è molto complesso, si articola in molte fasi e dura circa 100 giorni".