Tiscali.it
SEGUICI

Antibiotico-resistenza, in Italia oltre 10mila morti ogni anno

Il nostro Paese ha conquistato un drammatico primato, piazzandosi in cima alla classifica degli stati europei. E il dato è destinato ad aggravarsi. Nel 2050 sarà la prima causa di morte al mondo

Roberto Zoncadi R.Z.   
Antibiotico-resistenza, in Italia oltre 10mila morti ogni anno

Con oltre 10mila decessi ogni anno, su un totale di circa 33mila in Europa, l'Italia ha conquistato la drammatica classifica per numero di morti causati da resistenza agli antibiotici. E il dato è destinato ad aggravarsi. Nel 2050 sarà la prima causa di morte al mondo. Secondo gli esperti infatti, il numero delle persone che ogni anno si ammaleranno e moriranno a causa di gravi infezioni causate dai super batteri saranno, a livello globale, quasi 10 milioni. I ricercatori dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss) evidenziano come le infezioni ospedaliere abbiano un'importanza anche maggiore di tante altre malattie non infettive. Su 9 milioni di ricoveri in ospedale, ogni anno si riscontrano da 450mila 700mila casi, pari al 5-8 per cento di tutti i pazienti ricoverati: principalmente bambini e anziani.

Siamo tutti in pericolo

"Qualunque tipo di infezione, dalle più banali come semplici infezioni cutanee o urinarie, a infezioni gravi, quali polmoniti e sepsi - spiega il professore Marco Tinelli, presidente del Congresso Internazionale AMIT - può essere causato da batteri antibiotico-resistenti. Sembra un paradosso, ma anche una persona che non abbia mai assunto antibiotici corre il rischio di avere un'infezione da batteri resistenti". “I batteri non conoscono frontiere - conclude Tinelli - e le stesse resistenze che si trovano in Europa o negli Stati Uniti si possono evidenziare in villaggi sperduti in Africa e in America Latina, come anche il report dell’Oms dimostra chiaramente”.

Saranno presentate le nuove offensive

Al congresso Amit, due giorni di approfondimento su batteri, patologie infettive e nuovi rimedi, vedrà partecipare oltre 300 specialisti provenienti da tutta l’Italia e dall’estero. E c’è attesa per l’intervento di Ranieri Guerra, direttore generale delle iniziative speciali dell’Oms, che presenterà le strategie per contrastare l’antibiotico resistenza a livello mondiale.

Roberto Zoncadi R.Z.   

I più recenti

Fnomceo, 'aumentano aggressioni, nuova legge non applicata'
Fnomceo, 'aumentano aggressioni, nuova legge non applicata'
Smog aumenta rischio ricoveri cuore, studio Harvard 'no soglia sicura Pm2,5'
Smog aumenta rischio ricoveri cuore, studio Harvard 'no soglia sicura Pm2,5'
Schillaci, 'nuovo Piano nazionale non è esercizio di stile ma cambio di passo'
Schillaci, 'nuovo Piano nazionale non è esercizio di stile ma cambio di passo'
Farmaci, Giorgio Palù si è dimesso dalla presidenza dell'Aifa
Farmaci, Giorgio Palù si è dimesso dalla presidenza dell'Aifa

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...