VIDEO | Mose non attivo, Venezia di nuovo sott’acqua: allagata la Basilica di San Marco

VIDEO | Mose non attivo, Venezia di nuovo sott’acqua: allagata la Basilica di San Marco
di Agenzia DIRE

Venezia: Il MoSe non lo hanno alzato perché siamo a 122 cm (min 130). Gli effetti ci sono subito. Guai a chi dice che è stata un’opera inutile. ⁦@marina_catucci⁩ ⁦@simonasiri⁩ @riotta ⁦@DeBortoliF⁩ ⁦@paolomieli⁩ ⁦@GoffredoB⁩ pic.twitter.com/HFgHEq6oF4— Lupo1960 (@Lupo1960) December 8, 2020Dopo giorni di utilizzo da oggi il mose sta a riposo... Così Venezia ritorna come qualche giorno fa... Sotto un po d'acqua... pic.twitter.com/KPv7VMrks2— ROBERTO (@robymessi65) December 7, 2020"vabbè, sarà costato sui 30 milioni per la realizzazione e continuerà a costare sui 300.000 ogni volta che viene attivato, ma almeno col Mose è finita l'era delle acque alte a Venezia!"Martedì 8 Dicembre 2020, Cannaregio: pic.twitter.com/ljsUm0dSNb— nascondina (@xanalnas) December 8, 2020ROMA - Il Mose non entra in funzione e la Basilica di San Marco torna ad essere inondata dall'acqua. Il maltempo ha colpito più duramente del previsto e Venezia deve fare nuovamente i conti con l'acqua alta. "Prossimo massimo 145 cm alle 16:40, a causa del rinforzo anomalo del vento. Il sistema MOSE non è attivo", scrive il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, su twitter alle ore 15 e 20, mentre si trovava al Centro Maree per seguire l'evolversi della situazione. Il sistema anti-allagamento non sarebbe entrato in funzione a causa di previsioni meteo errate: si prevedevano meno di 130 centimetri di massima. Nel corso della mattinata un rapido peggioramento ha portato l'acqua innalzarsi fino a 125 cm e le strade hanno iniziato ad allagarsi.