Regioni: Zaia, 'tutela territorio da dissesto deve essere dogma per questo Paese'

di Adnkronos

Milano, 5 dic. (Adnkronos) - “Viviamo in un territorio strepitoso, nel Paese più bello del mondo, ma purtroppo questo è scolpito dal dissesto idrogeologico. Dobbiamo prendere atto che il dissesto crea non pochi problemi e che la tutela del territorio deve essere un dogma in questo Paese. L’abusivismo e malagestio dei territi si traduce in fatti tragici, che fanno anche perdere la vita alle persone”. Così Luca Zaia, presidente del Veneto, a margine della prima delle due giornate del Festival delle Regioni, organizzato dalla Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome per valorizzare la ricchezza, l’identità e la specificità dei territori italiani.

“In questo Paese bisogna portare l’autonomia, quella vera - ha continuato il governatore veneto - per dare risposta alle voci del cittadini, il cui numero è crescente, che chiedono da anni questo provvedimento. Il 2023 potrebbe essere l’anno giusto per l’autonomia: il governo è infatti sostenuto dalle forze politiche che l’hanno fortemente voluta e questo potrebbe consentire di dar vita ad una delle più importanti riforme della storia repubblicana. I presupposti ci sono, questo Paese può puntare alla modernità con l’autonomia, abbandonando il medioevo del centralismo. Se così non fosse, si rischia che i cittadini non si sentano più rappresentati e quando ciò accade, ti tolgono la delega”.