Maltempo, Zaia "Verona in ginocchio, Governo dichiari stato emergenza"

Maltempo, Zaia 'Verona in ginocchio, Governo dichiari stato emergenza'
di Italpress

VERONA (ITALPRESS) - Sono decine di milioni di euro i danni provocati dall'uragano abbattutosi ieri su Verona, Padova e buona parte del Veneto. A confermarlo e' stato il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, nel corso di una conferenza stampa dal municipio di Verona, subito dopo aver fatto un sopralluogo nei luoghi del disastro. "Qui non ce la caviamo con poco. Verona e' messa in ginocchio, cosi' come molte altre zone del Veneto - ha commentato il governatore - Domani mattina in giunta e stanzieremo i finanziamenti per le opere piu' urgenti. Vogliamo dare un segnale iniziale, poi serviranno altre risorse. Spero che il governo a sua volta dichiari lo Stato di emergenza". "Ci sono danni ingenti, ho visto tanti cittadini con le lacrime agli occhi ma con le maniche fatte su' per spalare e pulire. La risposta alle polemiche sono le palle dimostrate dai cittadini che stanno prendendo come sempre la situazione di petto - ha detto ancora Zaia - Ieri sera, dopo un'ora dalla tragedia, ho parlato con Angelo Borrelli, responsabile della Protezione Civile Nazionale e oltre a garantirmi il totale sostegno e aiuto su questo fronte, mi ha detto che aveva gia' informato il presidente del Consiglio. Questo per dire che il governo e' informato ai massimi livelli". Zaia ha inoltre confermato che messaggi di vicinanza sono arrivati anche dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, dal presidente del Senato Elisabetta Casellati e da molti presidenti di regione. (ITALPRESS). trl/fil/red 24-Ago-20 14:28