Coronavirus, Zaia "In Veneto individuati casi variante inglese"

Coronavirus, Zaia 'In Veneto individuati casi variante inglese'
di Italpress

ROMA (ITALPRESS) - "La vigilia di Natale l'Istituto Zooprofilattico delle Venezie ha individuato, tra i campioni di pazienti positivi al Covid, la variante inglese". Lo ha detto il presidente della Regione Veneto Luca Zaia nel corso del consueto punto stampa sulla situazione Covid. "Abbiamo scientificamente dimostrato che il virus estivo non c'entrava niente né con quello della prima fase né con quello di adesso. Il contagio di oggi, dai nostri dati, non è con la mutazione che avevamo questa estate", ha aggiunto Zaia. Sono "tre i soggetti rientrati dal Regno Unito, in questi giorni, due donne e un uomo" positivi al Covid, che presentano la "variante inglese", individuata in Veneto. Lo ha spiegato Francesca Russo, direttore della prevenzione della Regione Veneto nel corso del consueto punto stampa sulla situazione Covid, organizzato dal governatore Luca Zaia. "Domani avremo le prime 875 dosi di vaccino a Padova, arriveranno alle 8 e alle 12 inizieremo a vaccinare. Domani è la giornata europea, poi spero che le dosi arrivino in maniera massiccia" ha precisato Zaia. "Il vaccino è volontario, tutti avranno una lettera a casa. Siamo stati i primi a fare l'anagrafe vaccinale. - ha detto ancora Zaia - Siamo qui tutti i giorni a rivendicare le libertà personali, e ognuno deciderà cosa fare". Intanto in Veneto, nelle ultime 24 ore, ci sono 2.523 nuovi positivi al Coronavirus. Il totale dei ricoverati è di 3.275, di cui 389 (+5) terapia intensiva. I morti sono stati 33, 5.986 in totale. (ITALPRESS). spf/pc/red 26-Dic-20 13:57