Tiscali.it
SEGUICI

60^ Esposizione d'Arte di Venezia, inaugurato il Padiglione Italia

di Italpress   
60^ Esposizione d'Arte di Venezia, inaugurato il Padiglione Italia

VENEZIA (ITALPRESS) - L'ascolto, quello interiore e quello dell'altro per comprendere noi stessi e capire chi ci sta attorno, per costruire una Comunità. Tutto ciò attraversando suoni e spazi, silenzi e vuoti, passando dalla prima alla seconda Tesa, fino al giardino delle Vergini. Un'esperienza che dialoga col tema generale della Biennale 2024 Stranieri Ovunque / Foreigners Everywhere. E' l'opera del Padiglione Italia, a cura di Luca Cerizza, firmata da Massimo Bartolini, per la Biennale Arte numero 60, aperta dal 20 aprile al 24 novembre 2024. Questo pomeriggio l'inaugurazione, alla presenza di curatore e artista, del presidente della Biennale Pietrangelo Buttafuoco, insieme al sindaco di Venezia, al Ministro della Cultura e all'assessore ai Beni culturali della Regione Veneto. Filo conduttore dell'opera di Bartolini sono il suono, fatto di musica ma anche di silenzio, e l'ascolto: da qui un titolo, "Due qui - To hear", che gioca con le parole Due Qui (two here) e To Hear (ascoltare) per assonanza con l'inglese.

"La prima tesa sembra minimalista ma è in realtà densa di significati. La parete verde simboleggia il LA sul pentagramma: la confusione. La parete viola il LA bemolle, la riappacificazione" ha spiegato il curatore, che ha ricordato anche la complessità del progetto: "Unisce tante voci: scrittori e musicisti, un progetto che è una corale, progetto complesso impossibile da realizzare senza una squadra. Qui ci sono la tecnologia e l'artigianato italiano". Un lavoro che produce però anche tante letture, come spiega l'artista: "Da bambino giocavo sui ponteggi, diventati qui canne d'organo, quasi una pacificazione con la famiglia, un riassunto di vita". Il Padiglione diventa così un gigantesco strumento musicale e le note fluttuano tra i tre ambienti grazie a un labirinto di tubi innocenti, organo di canne metalliche. L'opera è stata finanziata dal Ministero per 800mila euro, 400mila da privati. Nel giardino delle Vergini si terranno, fino a novembre, performance, letture, incontri, reading che verranno anch'essi raccolti nel catalogo, curato da Luca Cerizza: ci saranno dunque i testi firmati, tra gli altri, dal veneziano Tiziano Scarpa e da Nicoletta Costa. La sessantesima edizione, tra Padiglioni Nazionali, mostra della Biennale e iniziative in giro per la Città, coinvolge 90 paesi, oltre 300 artisti - esponenti della cultura queer, gli outsider, il folk, l'indigeno - e conta 30 eventi collaterali. La cerimonia di inaugurazione della Biennale Arte 2024 si terrà invece domani, sabato 20 aprile, a Ca' Giustinian, sede della Biennale Venezia, con la premiazione dei Leoni d'Oro alla carriera all'artista brasiliana Anna Maria Maiolino e all'artista turca Nil Yalter. La mostra, all'Arsenale e ai Giardini, aprirà al pubblico alle ore 11.foto: ufficio stampa Comune di Venezia (ITALPRESS). tvi/com 19-Apr-24 17:58 .

di Italpress   
I più recenti
Posata la prima pietra dell'Ospedale e della Casa di Comunità di Asiago
Posata la prima pietra dell'Ospedale e della Casa di Comunità di Asiago
Prima giornata di grande caldo in Veneto, massime di 33 gradi
Prima giornata di grande caldo in Veneto, massime di 33 gradi
Autonomia, Zaia Non voglio neanche pensare che possa saltare il banco
Autonomia, Zaia Non voglio neanche pensare che possa saltare il banco
Zaia Giudizio FitchRatings conferma alta affidabilità del Veneto
Zaia Giudizio FitchRatings conferma alta affidabilità del Veneto
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...