Timbra il cartellino ma passa la giornata al bar

Ansa

E' accusato di essersi ingiustificatamente assentato dal posto di lavoro per 45 giorni in tre mesi un impiegato del Comune di Foligno individuato dalla guardia di finanza. Secondo le fiamme gialle, l'uomo, un sessantacinquenne del posto, utilizzava gran parte delle proprie giornate lavorative per curare interessi privati. In un caso e' stato filmato dai finanzieri folignati mentre per un'intera mattinata se ne stava seduto al bar accanto al Comune a conversare amabilmente con gli altri clienti. Truffa ai danni dello Stato il reato contestato.