Vertice, appello superare emergenza E45

Vertice, appello superare emergenza E45
di ANSA

(ANSA) - CITTA' DI CASTELLO (PERUGIA), 26 GEN - Lavorare uniti per "superare l'emergenza" legata alla E45, o con la riapertura del tratto chiuso o con una viabilità alternativa adeguata: è la richiesta avanzata dai vertici di alcune delle maggiori istituzioni dell'Umbria riuniti a Città di Castello. "Abbiamo lanciato un appello per confrontarci e trovare insieme soluzioni per la grave emergenza che si è determinata con lo stop alla E45, un problema enorme perché questa arteria rappresenta lo sbocco naturale a nord per il nostro territorio" ha detto il sindaco e presidente della Provincia Luciano Bacchetta. "E' fondamentale - ha aggiunto - trovare una soluzione rapida, efficace e sicura, che consenta l'immediata riapertura". "La chiusura della E45 ha provocato una situazione insostenibile, non solo per Città di Castello e l'Altotevere, ma per tutta l'Umbria, a causa di una strada spaccata in due" ha detto l'assessore regionale Fernanda Cecchini.