Spoleto,restituire a città villa Redenta

Spoleto,restituire a città villa Redenta
di ANSA

(ANSA) - SPOLETO (PERUGIA), 14 SET - Restituire al più presto alla città l'ingente patrimonio pubblico di villa Redenta, inutilizzato per più di un decennio a causa di un complesso contenzioso: questo l'obiettivo dell'amministrazione comunale di Spoleto, che ha condiviso con la Provincia di Perugia - proprietario dell'immobile - la necessità di recuperare al più presto la prestigiosa location. Gli spazi, fin dal 2003 - ricorda il Comune - sono stati occupati da una società che aveva intenzione di istituirvi una Scuola di Alta Cucina (l'International Culinary Academy), che non ha mai iniziato la propria attività. A seguito di un recente sopralluogo - cui hanno partecipato il sindaco di Spoleto Umberto de Augustinis e il Presidente della Provincia Nando Mismetti - le due istituzioni hanno deciso di intraprendere un percorso comune per ottenere in tempi brevi l'utilizzo del prestigioso contenitore, con l'idea di riuscire ad ospitare iniziative di formazione di alto livello.