Tiscali.it
SEGUICI

Ecomondo, Regione Umbria lancia "Act You" sulla sostenibilità

di Askanews   
Loading...
Codice da incorporare:

Rimini, 7 nov. (askanews) - Le direttive europee e l'Agenza Onu per lo sviluppo sostenibile non servono se non incidono nella vita concreta delle persone. Per questo in Umbria hanno dato vita a un progetto ambientale fatto di "azioni concrete", alla portata di tutti "in modo armonico e concreto per arrivare al raggiungimento di questi obiettivi". Lo ha spiegato la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, durante il lancio di "Act You il cambiamento è nelle nostre mani" a Ecomondo alla Fiera di Rimini.

Tesei ha ricordato il significato del "cuore d'Italia che è l'Umbria", con "il nuovo logo che abbiamo pensato e che oggi stiamo diffondendo a livello nazionale e internazionale attraverso una promozione integrata di tutto: oggi l'Umbria sta andando fuori dai confini nazionali ed è percepita come regione che ha determinate caratteristiche - ha spiegato -. Quel filo verde non è solo una caratteristica che ci fa belli per i nostri paesaggi, i beni culturali, la nostra cultura, le nostre tradizioni e le nostre eccellenze dell'agroalimentare. Ma è un impegno continuo e costante che stiamo declinando in tutti i settori"."Stiamo dando, come è giusto che sia, corpo e gambe a un tema, quello della sostenibilità ha proseguito la presidente - che troppo spesso viene sbandierato ma poi non si arriva nel concreto e non si fanno le azioni che sono finalizzate per arrivare a questo risultato. Quindi non bastano solo gli obiettivi che ci dà l'Europa e che ci danno oggi le direttive come l'Agenda Onu, ma proponiamo azioni concrete messe in campo da tutti, in modo armonico e concreto per arrivare al raggiungimento di questi obiettivi". .

di Askanews   

I più recenti

Bandecchi indagato per diffamazione ad assessore Umbria
Bandecchi indagato per diffamazione ad assessore Umbria
Peppucci Le Regioni danno forma all'Europa
Peppucci Le Regioni danno forma all'Europa
Iafrate Mostra Bruxelles valorizza rapporti storici Umbria-Europa
Iafrate Mostra Bruxelles valorizza rapporti storici Umbria-Europa
Casagrande Tra Umbria e Unione Europea un legame forte
Casagrande Tra Umbria e Unione Europea un legame forte

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...