Corso su soccorso e scena del crimine

Corso su soccorso e scena del crimine
di ANSA

(ANSA) - PERUGIA, 17 GEN - "Gli operatori del 118 sono sempre più spesso chiamati ad intervenire in scenari complessi dove si sono verificati dei gravi reati. In tali circostanze l'operatore dell'emergenza deve avere una formazione specifica che gli permetta di operare sulla scena del crimine con una adeguata e corretta metodologia di approccio, volta ad identificare le situazioni a rischio per i soccorritori e a gestirle in sicurezza e al contempo a non inquinare la scena del crimine permettendo così indagini più efficaci": lo ha detto Francesco Borgognoni, responsabile della Centrale operativa unica regionale del 118, coordinatore scientifico del corso rivolto al personale del servizio, organizzato dalla Scuola umbra di amministrazione pubblica di cui è amministratore unico è Alberto Naticchioni. Il percorso formativo ha registrato la partecipazione, tra medici, infermieri ed autisti, di quasi il 70% degli operatori del 118 regionale. Bilancio formativo, dunque, ritenuto "più che positivo" dalla Scuola.