Coronavirus, vescovi umbri: "Il lavoro preoccupa molto"

di Ansa

"Il lavoro e' una delle preoccupazioni piu' gravi post emergenza perche' questi mesi hanno inciso in maniera profonda sulla prospettiva e stabilita'. Vediamo tante famiglie in difficolta' e questo tema merita un'attenzione particolare qui in Umbria, dove la gente soffre anche per l'emergenza terremoto da 4 anni. Noi come diocesi dell'Umbria stiamo provando a dare una mano con diverse iniziative ma e' certo che questa non puo' essere una soluzione ma un intervento di urgenza. Mi sorprende che in tutti questi decreti non abbia mai visto un riferimento alla situazione delle zone terremotate. L'Umbria e' la terra dei santi, potrebbe essere un'idea per il turismo. Pensiamo un percorso a tappe per visitare i luoghi dei nostri santi". Cosi' Mons. Renato Boccardo, presidente Conferenza episcopale umbra.