Conte, Di Maio e Zingaretti in Umbria: uniti contro Salvini

di Askanews

Roma, 25 ott. (askanews) - Non sono venuto qui per fare campagna elettorale ha detto il premier Giuseppe Conte a Narni per l'evento di presentazione della manovra economica con Luigi Di Maio, Nicola Zingaretti e Roberto Speranza alla vigilia del voto per le regionali in Umbria del 27 ottobre, alla presenza del candidato sostenuto da Pd e M5S Vincenzo Bianconi."Io non sto facendo campagna elettorale, ma oggi sono orgogliosamente qui presente perché nonostante gli impegni dell'incarico attuale tengo a offrire anche la mia testimonianza nella consapevolezza che qui in Umbria non si vota per il governo ma è in atto un esperimento interessante". "E' una sfida che richiede tempo, esprime un progetto per questa regione e delinea un futuro più verde delle colline di questa bellissima Regione, più digitale e con più infrastrutture efficienti, ci sono obiettivi precisi e c'è una squadra nel caso di vittoria"Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha raccontato che nell'ultimo mese di campagna elettorale è emerso un senso di comunità inaspettato, sottolineando che già l'aver lavorato insieme per un progetto comune è stata una grande vittoria. "Con lo stesso spirito - ha aggiunto - abbiamo portato avanti varie iniziative sia con la manovra che con le altre azioni di governo".E il segretario del Pd Nicola Zingaretti, riferendosi all'ex vicepremier del governo Conte Matteo Salvini ha sottolineato: "Dobbiamo salvare l'Umbria da chi dice frasi orribili come 'ci riprenderemo l'Umbria". "Siamo qui uniti e come poteva essere diversamente davanti a una sfida come quella che abbiamo davanti? Amiamo l'Umbria e amiamo l'Italia. Ora l'Umbria ha bisogno di una svolta e non c'è dubbio che la scelta buona sia quella di Vincenzo Bianconi".