Coloriamo i Cieli 2016, al via la settimana dedicata all’Europa per i cittadini

Si tratta di un progetto sviluppato dal Laboratorio del Cittadino, in collaborazione con il Comune di Castiglione del Lago, interessante e particolarmente attuale, dedicato al diritto di cittadinanza e al quale stanno prendendo parte circa 180 ospiti.

Coloriamo i Cieli 2016, al via la settimana dedicata all’Europa per i cittadini
di Digital Media   -   Facebook

Perugia 26.04.2016 (DM) – Riscoprire i valori originali dell’europeismo, sviluppare la cultura dell’integrazione interna all’Unione e verso i popoli extracomunitari, creare insomma una “Scuola di Democrazia Europea”. Sono questi gli obiettivi della venticinquesima edizione di Coloriamo i Cieli che ha preso il via lunedì 25 aprile con “L’Europa per i Cittadini“, un’intera settimana dedicata all’europeismo. Si tratta di un progetto sviluppato dal Laboratorio del Cittadino, in collaborazione con il Comune di Castiglione del Lago, interessante e particolarmente attuale, dedicato al diritto di cittadinanza e al quale stanno prendendo parte circa 180 ospiti da tutta Europa.

“Curiamo il coordinamento del progetto “EUActive Citizenship Project” (EUAC) – spiega Mariella Morbidelli, responsabile dell’associazione Laboratorio del Cittadino Onlus – per tentare di rispondere alla forte disaffezione dei cittadini nei confronti delle istituzioni nazionali ed europee. In questo momento di crisi economica diventa prioritario, con il coinvolgimento di tutti i partner europei, elaborare strumenti innovativi che possano migliorare la partecipazione attiva dei cittadini in una dimensione transnazionale, volta a promuovere anche la diversità culturale. In un momento di crescente eterogeneità sociale e culturale – sottolinea Morbidelli – è stata data molta importanza ad attività che aiutino ad aumentare l’impegno e la partecipazione di tutti gli associati per acquisire le giuste conoscenze, competenze trasversali e capacità civiche”. Il Laboratorio è impegnato da oltre venti anni nel campo dell’educazione degli adulti e vuole essere uno strumento della comunità, vicino ai cittadini e capace di rispondere ai vecchi e ai nuovi bisogni. Le attività sono condivise insieme alle istituzioni e agli altri attori della comunità.

Grazie ai programmi europei Grundtvig, Comenius e Leonardo è stata data ai cittadini del comune castiglionese l’opportunità di conoscere amministratori, funzionari, operatori sociali e insegnanti di molti paesi europei con i quali sono stati sviluppati strumenti innovativi e diffuse “buone pratiche” che, con il progetto “Europa per i cittadini”, vanno ora potenziate in collaborazione con enti pubblici, associazioni culturali e sociali di molti Paesi europei per affrontare le difficoltà di una società in costante mutamento.

Dopo l’arrivo e presentazione delle delegazioni europee, il 25 aprile si è tenuto saluto delle autorità e dei rappresentanti del Comitato di Gemellaggio di Castiglione del Lago e presentazione del programma delle giornate: inaugurazione dell’esposizione fotografica sull’Europa e sull’impegno democratico.

Nella settimana si terranno nella Sala del Consiglio Comunale lezioni, laboratori, lavori di gruppo, workshop: il progetto si propone di organizzare un seminario sul tema “La cittadinanza attiva e la partecipazione dei cittadini al dialogo civile europeo”, al fine di promuovere la formazione e la cooperazione di cittadini, dirigenti, insegnanti, studenti, funzionari, volontari di associazioni, amministratori e operatori sociali. Nelle sedi delle istituzioni scolastiche si svolgeranno laboratori di educazione civica e di cittadinanza attiva a scuola e “Scuola di democrazia europea”.

Il 29 aprile alle ore 12 presso il Municipio di Castiglione del Lago, ci sarà l’inaugurazione dello sportello “Europa per i cittadini” e la mostra fotografica con la partecipazione dell’associazione “Il carro di Annibale” e concerti della “Corale Ungherese” e della “Schola Cantorum” di Castiglione del Lago. Il 30 aprile a Palazzo della Corgna dalle 9,30 alle 18 si terrà un seminario dal titolo “Incontri d’arte e scienze botaniche tra giardini di delizie e orti botanici” con la partecipazione di professori universitari di Granada, Lisbona, Atene, Francia, Roma, Perugia e il contributo della Confraternita di San Domenico.

Il 1° maggio sarà “Giornata dell’amicizia fra i popoli”: alle ore 10 si inaugura la manifestazione e per tutta la giornata saranno allestite opere di artigiani ed artisti all’insegna di estrosità e creatività. Un intermezzo musicale accompagnerà i partecipanti all’ora di pranzo a base di prodotti tipici umbri e assaggio delle specialità offerte dai partner europei. La manifestazione proseguirà nel pomeriggio con la consegna degli attestati e dei prodotti tipici artigianali delle associazioni di volontariato partecipanti alla festa. Dalle 18 alle 23 “Festa Europea” con il coinvolgimento della Corale Schola Cantorum, della Scuola di Musica del Trasimeno, del gruppo folkloristico “Agilla e Trasimeno”, della Banda Musicale “Puccini” di Pozzuolo Umbro, della “Corale Ungherese” e del “Balletto Folkloristico Slovacco”.


Abbiamo parlato di:

EUActive Citizenship Project Website - Facebook

Laboratorio del cittadino Facebook

Coloriamo i Cieli Facebook

Comune di Castiglione del Lago Website