Brennero, l'ex migrante Fadel: Oggi aiuto i profughi

LaPresse

L'associazione Volontarius, con sede a Bolzano, ha nella stazione cittadina una squadra composta da tre uomini e due donne che si alternano 24 ore su 24 perché qualcuno sia sempre pronto a dare informazioni e aiuto ai migranti. Siamo al Brennero, dove i migranti arrivano sempre, mentre i politici discutono. Fadel Firas è responsabile del team che aiuta i migranti. "So che cosa vogliono dire quando dicono fame, quando dicono sono stanco, quando dicono ho male ai piedi. Lo so perché è anche il mio passato", racconta. Lui ha lasciato l'Iraq 15 anni fa, "viaggiando per 6 mesi per arrivare, a piedi o con altri mezzi, tra lunghe attese e difficoltà. Sono arrivato in Sicilia, dopo un anno sono venuto qui", racconta, descrivendo la sua famiglia attuale, composta da una donna italiana e dal loro bambino. "Che è bello, con gli occhi azzurri", sorride. L'associazione è attiva anche a Bolzano, Merano e Chiusa, perché anche in quelle stazioni i migranti si fermano.