Caramaschi, nessuna preclusione per Cpi

Caramaschi, nessuna preclusione per Cpi
di ANSA

(ANSA) - BOLZANO, 20 GIU - "Non esiste nessuna preclusione istituzionale nei confronti di Casapound. Sono stati eletti e fanno parte del consiglio comunale, anche se ideologicamente siamo lontani come il polo nord e il polo sud". Lo ha detto il sindaco di Bolzano Renzo Caramaschi. "Per me non c'è nulla di più estraneo che l'ideologia di Casapound", ha aggiunto il vicesindaco Christoph Baur, che ha anche negato "qualsiasi avvicinamento e qualsiasi accordo extra-aula". Baur ha però aggiunto di voler capire "come Casapound sia riuscito a triplicare i consensi" e di essere rimasto "sorpreso" dall'astensione nel voto sulla giunta. Nella sua seconda seduta dal suo insediamento la giunta ha trattato il codice etico per gli assessori e consiglieri che arriverà in aula il 5 luglio prossimo. Caramaschi ha annunciato l'insediamento di un ex magistrato oppure professore di giurisprudenza come garante, che vigilerà sul codice. "Riceverà esclusivamente un rimborso spese", ha precisato il sindaco.