Toscana, ristoro 5.000 euro a imprese per danni crollo Ponte Albiano

Toscana, ristoro 5.000 euro a imprese per danni crollo Ponte Albiano
di Italpress

FIRENZE (ITALPRESS) - Via libera della giunta regionale toscana all'avviso per un ulteriore ristoro forfettario massimo di 5.000 euro alle attività economiche e produttive extragricole danneggiate dal crollo del ponte di Albiano Magra, frazione del comune di Aulla in provincia di Massa-Carrara, e penalizzate dall'isolamento che ne è conseguito, aggravato dalle restrizioni Covid che hanno impedito ai clienti della provincia di La Spezia, che si estende tutt'attorno, di recarsi nella frazione aullese in assenza di adeguate giustificazioni per motivi di lavoro o di necessità. Il ponte era collassato ad aprile 2020 ed ancora non è stato ricostruito: l'ultimazione dei lavori è prevista per aprile 2022. La mano tesa alle imprese di Albiano prevede che ai contributi già erogati si aggiunga adesso il nuovo ristoro, per le aziende che hanno subito un calo di fatturato, rispetto alle 2019, di almeno il 30 per cento. "Potrà essere cumulato rispetto a quanto già percepito - chiarisce l'assessore Marras - Il nuovo ristoro sarà uguale per tutti. Abbiamo stanziato 121 mila euro". Un intervento a sostegno delle attività economiche di Albiano era stato nei giorni scorsi sollecitato dal sindaco di Aulla Roberto Valettini, che aveva scritto al presidente della Toscana Giani sottolineando come, pur con l'apertura delle nuove rampe autostradali per l'accesso alla A12, le stesse imprese rimanessero isolate e tagliate fuori dal passaggio viario. Il sindaco Valettini, a nome dell'amministrazione comunale tutta, esprime oggi piena soddisfazione per il risultato ottenuto, "per aver costantemente sollecitato la Regione a stanziare nuovi contributi a beneficio degli albianesi, nella convinzione che per queste popolazioni si debba continuare a porre in essere azioni concrete e non espressioni di mera solidarietà". (ITALPRESS). fil/com 04-Ago-21 12:47