Scienze: è morto Salvatore Califano, fondatore Laboratorio Spettroscopie non lineari

di Adnkronos

Firenze, 17 gen. - (Adnkronos) - Il chimico e fisico Salvatore Califano, ricercatore sempre all'avanguardia sulle frontiere più avanzate della scienza chimica, fondatore e direttore del Laboratorio Europeo di Spettroscopie non lineari (Lens) dell'Università di Firenze, è morto a Firenze all'età di 90 anni. L'annuncio della scomparsa, avvenuta oggi, è stata data dall'Università di Firenze, di cui era professore emerito di chimica fisica. Era nato a Napoli il 21 giugno 1931 e si laureò in chimica nell'Università "Federico II" del capoluogo campano nel 1953. Califano era socio dell'Accademia Nazionale dei Lincei, dell'Accademia Europea, della Società Italiana di Chimica, dell'Accademia La Colombaria, dell'Accademia delle Scienze di Torino. E' stato organizzatore/direttore di varie scuole (Nato, Sif) e congressi internazionali, membro del comitato internazionale della Max Planck Gesellschaft per il programma Minerva (Germania-Israele) in Laser-matter interaction, della sezione di Physical and Biophysical Chemistry dell'Iupac per il periodo 2002- 2005, del consiglio scientifico di vari laboratori internazionali. Ha ricevuto il Premio Alexander von Humboldt (1999), la Medaglia d'Oro dell'Università di Bologna (2000), la Medaglia d'oro del Ministero delle Università e della Ricerca (2001) e la Medaglia Bonino della Sic (2002). Campi di ricerca di Salvatore Califano sono stati la spettroscopia molecolare, la dinamica reticolare di cristalli molecolari, i tempi di vita di fononi, la spettroscopia ultraveloce, la chimica fisica dello stato solido, la dinamica molecolare, fino ad arrivare ai processi non lineari, alla spettroscopia non lineare e alla spettroscopia a pico e femto secondi. L'attività scientifica di Califano è testimoniata da oltre 130 articoli scientifici. E' autore di "Vibration States" (1976) e, insieme a Vincenzo Schettino e Natale Leto, "Lattice Dynamics of Molecular Crystals" (1981). Ha pubblicato in due volumi "La storia della chimica" (Bollati Boringhieri, 2010 e 2012) e "La storia dell'alchimia" (Firenze University Press, 2016). E' autore della biografia "Albert Einstein" (Edizioni Clichy, 2016). E' stato uomo di grande curiosità e interessi culturali trasversali che hanno spaziato dalla scienza alla filosofia, alla storia, alla letteratura.