Piombino: Rota (Fiom), 'manca ancora nomina Commissario, grave ritardo'

di Adnkronos

Roma, 24 apr. (AdnKronos) - "Sono trascorsi già 11 mesi e ancora non è stato nominato il Commissario Straordinario previsto dall'accordo di programma per lo sviluppo dell'area industriale di Piombino. Questo grave ritardo, oltre ad essere ingiustificato, rischia di danneggiare un polo tra l'altro riconosciuto come area di crisi industriale complessa". Così in una nota Mirco Rota, coordinatore nazionale siderurgia per la Fiom - Cgil nazionale. La nomina del Commissario Straordinario, sottolinea Rota, "è parte fondamentale del percorso di rilancio dell'intera area industriale per svolgimento delle attività connesse alla realizzazione degli interventi di implementazione infrastrutturale del Porto di Piombino, per il mantenimento ed il potenziamento dei livelli occupazionali dell’area siderurgica e per il superamento delle gravi situazioni di criticità ambientale attraverso interventi che garantiscano lo sviluppo sostenibile".