Massa Carrara: Assindustria, sentenza Tar su lavorazione marmo non è sconfitta

di Adnkronos

Massa Carrara, 11 apr.-(Adnkronos/Labitalia) - “Ovviamente la sentenza del Tar non ci lascia soddisfatti, ma leggerla come una totale sconfitta delle nostre ragioni ci appare fuorviante perché i giudici amministrativi, nelle loro motivazioni, aprono alle nostre osservazioni per quanto riguarda gli sforamenti e suggeriscono una soluzione che preveda un margine di tolleranza che eviti il blocco delle lavorazioni”. Così l'associazione industriali di Massa Carrara commenta le sentenze del Tar su due ricorsi presentati dalle aziende lapidee contro le decisioni dell'amministrazione comunale di Carrara che ne avevano fermato le lavorazioni. “E' utile, a tal proposito - continua Assindustria di MassaCarrara - leggere cosa scrivono i giudici amministrativi a pagina 18 delle motivazioni". Nelle motivazioni, spiega Assindistria, "i giudici rilevano che possono presentarsi situazioni, anche collegate alla sicurezza, in cui non è ragionevole attendere i tempi del nuovo procedimento autorizzatorio".