Tiscali.it
SEGUICI

Covid oggi Toscana, 2.361 contagi e 7 morti: bollettino 24 novembre

di Adnkronos   
Covid oggi Toscana, 2.361 contagi e 7 morti: bollettino 24 novembre

(Adnkronos) - Sono 2.361 i nuovi contagi da coronavirus oggi 24 novembre in Toscana, secondo i dati dell'ultimo bollettino covid-19. Si registrano altri 7 morti. I nuovi casi, 420 confermati con tampone molecolare e gli altri 1.941 con test rapido, sono lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. Il numero dei contagiati rilevati nella regione dall'inizio della pandemia sale dunque a 1.514.403. I guariti crescono dello 0,1% (1.314 persone) e raggiungono quota 1.440.723 (95,1% dei casi totali). I dati, relativi all'andamento della pandemia, sono quelli accertati oggi sulla base delle richieste della Protezione civile nazionale. 

Al momento in Toscana risultano pertanto 62.540 positivi, +1,7% rispetto a ieri. Di questi 499 (1 in meno rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale: 16 (1 in più) si trovano in terapia intensiva. 

Dall'ultimo bollettino quotidiano sono stati eseguiti 1.233 tamponi molecolari e 10.542 tamponi antigenici rapidi: di questi il 20,1% è risultato positivo. Sono invece 2.662 i soggetti testati, escludendo i tamponi di controllo: l'88,7% di questi è risultato positivo. 

L'andamento per provincia 

Con gli ultimi casi salgono a 408.865 i positivi dall'inizio dell'emergenza nei comuni della Città metropolitana di Firenze (586 in più rispetto a ieri), 100.042 in provincia di Prato (105 in più), 118.689 a Pistoia (152 in più), 77.283 a Massa Carrara (162 in più), 164.073 a Lucca (310 in più), 176.550 a Pisa (321 in più), 137.908 a Livorno (267 in più), 137.011 ad Arezzo (163 in più), 108.617 a Siena (141 in più) e 84.382 a Grosseto (149 in più). A questi vanno aggiunti 569 casi di positività notificati in Toscana ma che riguardano residenti in altre regioni. 

La Toscana ha circa 41.009 casi complessivi ogni 100.000 abitanti dall'inizio della pandemia (tra residenti e non residenti). Al momento la provincia di notifica con il tasso più alto é Lucca (con 42.732 casi ogni 100 mila abitanti), seguita da Pisa (42.239) e Livorno (41.918). La più bassa concentrazione si riscontra a Prato (con un tasso di 37.713). 

In 62.041 sono in isolamento a casa, perché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (1.041 in più rispetto a ieri, più 1,7%). 

I 1.440.723 guariti registrati a oggi lo sono a tutti gli effetti, da un punto di vista virale, certificati con tampone negativo. 

I decessi 

La lista dei decessi si aggiorna con 7 nuovi decessi: 5 uomini e 2 donne con un'età media di 85,4 anni. 

Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 3 a Firenze, 2 a Prato, 1 a Pistoia, 1 a Arezzo. 

Sono 11.140 i deceduti dall'inizio dell'epidemia: 3.528 nella Città metropolitana di Firenze, 903 in provincia di Prato, 997 a Pistoia, 704 a Massa Carrara, 1.042 a Lucca, 1.254 a Pisa, 831 a Livorno, 713 ad Arezzo, 602 a Siena, 409 a Grosseto. Vanno aggiunte 157 persone decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione. 

Il tasso grezzo di mortalità per Covid-19 (numero di deceduti/popolazione residente) è al momento 301,7 ogni 100 mila residenti. Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (370,8 ogni 100 mila abitanti), seguita da Firenze (353,4) e Pistoia (343,5), mentre il più basso è a Grosseto (187,7). 

Tutti i dati saranno visibili sul sito dell'Agenzia Regionale di Sanità a questo indirizzo: www.ars.toscana.it/covid19 

di Adnkronos   

I più recenti

Maltempo in Toscana, alcune frane e allagamenti
Maltempo in Toscana, alcune frane e allagamenti
Maltempo, frana sulla statale della Cisa tra Liguria e Toscana
Maltempo, frana sulla statale della Cisa tra Liguria e Toscana
Maltempo, allerta arancione in Toscana per piogge
Maltempo, allerta arancione in Toscana per piogge
Prato entra nell'anno del Drago, corteo e festa il 2 e 3 marzo
Prato entra nell'anno del Drago, corteo e festa il 2 e 3 marzo

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...