Covid, Giani: "Il fumo mediatico contro la Toscana crea danni"

di Askanews

Roma, 24 mar. (askanews) - "Dobbiamo effettuare più vaccini possibile. Abbiamo messo le tre Asl in condizione di fare l'elenco di riservisti, visto che c'è un 10% di persone che si tira indietro con AstraZeneca. Io vorrei far capire che stiamo discutendo di un sistema che ha visto oggi in Toscana già vaccinati, con almeno una dose, 525mila dosi, più di mezzo milione di dosi materialmente somministrate. E si va a fare le bucce a una persona? Chi fa le bucce a una persona si renda conto che crea una demotivazione, un disorientamento psicologico e una paura a fare, anche negli operatori, e crea dei danni incalcolabili".È quanto ha rivendicato Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana, durante un intervento con la stampa, a margine del Consiglio regionale, denunciando un certo "fumo mediatico" contro la Regione. Giani ha assicurato che da qui a venerdì saranno effettuate 46mila vaccinazioni, da parte dei medici di base, alla categoria degli over 80.