**Covid: l'Elba si candida a diventare 'isola Covid free' già dalla fine di maggio**

di Adnkronos

Livorno, 8 apr. - (Adnkronos) - "Noi abbiamo un orizzonte preciso e speriamo che l'obiettivo si possa realizzare: vaccinare entro la fine di maggio tutta la popolazione vaccinabile per rendere l'isola d'Elba sicura per i suoi abitanti e per i turisti". Lo ha detto all'Adnkronos il sindaco di Portoferraio, Angelo Zini, presidente della Conferenza dei sindaci elbani, a proposito della proposta del ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, di procedere con una vaccinazione di massa nelle isole minori. Ma non è solo un'idea quella di rendere l'Elba un'isola 'Covid-free' nella primavera avanzata, facendo raggiungere alla sua popolazione in tempi record l'immunità di gregge. L'isola d'Elba, annuncia il sindaco Zini sempre all'Adnkronos, è destinata, infatti a prendere parte al progetto che "si sta concretizzando" con la struttura del Commissario Figliuolo e con la Protezione civile di vaccinare la popolazione di tutte le le isole minori. "Anche noi faremo parte di quel progetto - aggiunge Zini - e ci aspettiamo che venga messo in atto rapidamente. Potremmo riuscire infatti a vaccinare tutti i nostri abitanti in tempi rapidi e nel frattempo arrivare ad azzerare i contagi". La popolazione elbana da raggiungere dalle vaccinazioni è di circa 20mila persone, considerando coloro che hanno già ricevuto le dosi di vaccino e i minorenni che sono esclusi per ora dalla campagna vaccinale. "Se arriveranno le dosi necessarie, potremmo davvero arrivare vicini all'immunità di gregge a fine maggio - spiega Zini - La nostra isola darebbe così un messaggio importante per la ripresa del turismo a tutta l'Italia, dimostrandosi un territorio sicuro, consentendo di poter svolgere tante attività all'aria aperta, senza assembramenti e di poter offrire agli ospiti oltre 200 spiagge".