Tiscali.it
SEGUICI

Trapani, sette morti dopo uno scontro frontale tra due mezzi

Nelle ultime ore si è aggravato il bilancio con la morte di una donna di 34 anni rimasta ferita in modo grave

di Tiscali News   
Trapani, sette morti dopo uno scontro frontale tra due mezzi

E' salito a sette il bilancio dell'incidente stradale avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri sul rettilineo di Lentina, la strada provinciale che collega San Vito lo Capo e Custonaci nel trapanese.

In nottata è morta nell'ospedale Sant'Antonio Abate di Trapani anche Maria Pia Giambona, 34 anni, che era stata ricoverata in condizioni disperate nel reparto di Rianimazione.

La donna era a bordo di un'Alfa 156 guidato da Vincenzo Cipponeri, 44 anni, morto sul colpo.

L'auto si è scontrata frontalmente con un Fiat Doblò sul quale viaggiavano due famiglie di Carini, nel palermitano: Matteo Cataldo, di 70 anni, la moglie Maria Grazia Ficarra, di 67 anni, il figlio Danilo Cataldo, di 44 anni, e un'altra coppia, Matteo Schiera, di 72 anni, e la moglie Anna Rosa Romancino, di 69 anni, cugini dei coniugi Cataldo. Le prime due vittime erano invece di Erice.

L'impatto tra le due auto è stato violentissimo; le squadre dei vigili del fuoco, giunte da Trapani e da Alcamo, hanno lavorato a lungo per estrarre dalle lamiere i corpi delle
persone che erano a bordo. Sul posto i carabinieri e gli agenti della Polstrada hanno compiuto i rilievi di rito per accertare le responsabilità e le cause dell'incidente, legate quasi certamente all'alta velocità.

La zona dove è avvenuto l'incidente è una delle più rinomate del trapanese per il mare cristallino e la spiaggia di San Vito lo Capo. Anche per questo motivo la strada provinciale 16 è molto trafficata, soprattutto nei week end e in presenza di belle giornate come quella di oggi, da turisti e gitanti. Come quasi certamente nel caso delle vittime che venivano da Palermo.

di Tiscali News   
I più recenti
Un altro naufragio: dieci migranti morti su un’imbarcazione, 51 in salvo
Un altro naufragio: dieci migranti morti su un’imbarcazione, 51 in salvo
Schifani Sicilia offrirà olio votivo ad Assisi. mi ritengo fortunato
Schifani Sicilia offrirà olio votivo ad Assisi. mi ritengo fortunato
La Sicilia offrirà l'olio votivo sulla tomba di San Francesco ad Assisi
La Sicilia offrirà l'olio votivo sulla tomba di San Francesco ad Assisi
A Palermo tavolo di confronto sui benefici Della dieta mediterranea
A Palermo tavolo di confronto sui benefici Della dieta mediterranea
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...