Sequestro di droga record sull’isola di Pantelleria: 138 chili di hashish, tre arresti

Sequestro di droga record sull’isola di Pantelleria: 138 chili di hashish, tre arresti
di Agenzia DIRE

PALERMO - Sequestro di droga record sull'isola di Pantelleria (Trapani), dove i carabinieri hanno scoperto 138 chili di hashish arrestando tre persone. La vendita al dettaglio dello stupefacente avrebbe fruttato oltre un milione di euro. La droga è stata sequestrata nel weekend appena trascorso ma la notizia è stata resa nota soltanto oggi. Dopo giorni di appostamenti e pedinamenti nei confronti di tre insospettabili dell'isola, i carabinieri hanno individuato una casa semiabbandonata nella quale i tre si recavano spesso e senza apparente motivo. L'irruzione ha colto di sorpresa un 40enne e una coppia di 30enni, tra cui una donna originaria di Lodi ma ormai stabilita a Pantelleria.I tre hanno consegnato nove panetti di hashish da un chilo, tuttavia i militari non si sono fermati lì: i panetti di droga, infatti, erano identificati ognuno con un logo diverso e così i militari hanno intuito che potessero fare parte di un campionario appartenente a un carico di droga. A questo punto la perquisizione si è spostata nell'abitazione della coppia, poco distante, e qui, in un trolley da viaggio, i militari hanno scoperto oltre 1.300 panetti di hashish. Il fermo iniziale dei tre, disposto dalla Procura di Marsala, è stato convalidato e trasformato negli arresti domiciliari. Il sequestro dei 138 chili di hashish, record sull'isola di Pantelleria, lascia spazio a numerose ipotesi: tra queste quella che il carico provenisse direttamente dalla Tunisia e che fosse di passaggio sulla piccola isola. Le indagini da parte dei carabinieri proseguono.