Rehappy: la startup che sta creando valore in Sicilia

di Adnkronos

(Adnkronos)(Imm- Posizione uno) - Marsala, 09/08/2022 - Creare valore nel segno dell’ecosostenibilità e del riciclo consapevole, è questa la filosofia alla base di Rehappy la startup siciliana che si è imposta in poco tempo come tra i big nel settore della vendita di smartphone ricondizionati. Da un’idea del giovane founder Giuseppe Sammartano, Rehappy si fa portatrice di iniziative sociali, solidali e ambientali volti alla promozione della tutela ambientale concretizzando giorno dopo giorno una mission solida che fa del contributo alla transizione ecologica il suo obiettivo primario. Un obiettivo che ha attirato l’attenzione di oltre 40 testate giornalistiche e che si evince chiaramente dai protagonisti del portale Rehappy: gli smartphone ricondizionati. Una gamma selezionata di modelli delle migliori marche (Apple e Samsung) tutti minuziosamente testati, igienizzati, certificati e originali 100%.Rehappy è un progetto 100% green, infatti la startup cura ogni aspetto partendo dal packaging completamente riciclato e riciclabile ma soprattutto riutilizzabile. Infatti diversi sono gli usi che i clienti fanno con le scatole Rehappy, come organizer per cassetti, come gioco e per far colorare i piccoli, organizer nelle officine e tanto altro. Inoltre la startup per compensare C02 cura anche la forestazione locale, in particolare di agrumi. Gestisce ben 150 alberi di arance 100% biologici che vengono raccolti e donati in beneficenza. Solo nel 2022 sono state donate oltre 2 tonnellate di arance alle oltre 20 associazioni locali di beneficenza partner di Rehappy. Ogni anno nel mondo vengono prodotti 1,4 miliardi di smartphone, una cifra astronomica che ha un impatto ambientale enorme. Gli smartphone sono infatti prodotti mediante l'assemblaggio di componenti ricche di sostanze chimiche tossiche che, se non correttamente smaltite, possono rappresentare una grave minaccia per la salute umana e per quella del pianeta. Optare per smartphone ricondizionati vuol dire invece ridurre la domanda dei nuovi telefoni e quindi ridurre anche la domanda di energia. Ma per comprendere appieno l’importanza che questa semplice scelta ha per la preservazione ambientale c’è bisogno di avviare un processo di educazione ecologica. Ed è per questo che Rehappy si fa in 4. ● Rehappy Academy ● Rehappy Business ● RehappyEducation ● Rehappy Games Sono le declinazioni che prendono vita dal progetto originario evolvendo in una missione all’educazione ambientale nel segno dell’ecosostenibilità e della cultura riciclo consapevole. Con Rehappy Academy “a scuola di ricondizionamento” si strutturano corsi di riparazione smartphone ricondizionati volti alla formazione di tecnici specializzati. Con Rehappy Education è invece la sensibilizzazione ai RAEE nelle scuole ad essere centrale, aiutando i giovani a sviluppare un’educazione al riciclo consapevole e alla sostenibilità ambientale, ma soprattutto evidenziando i danni per il pianeta che possono creare i RAEE se non perfettamente riciclati e ricondizionati. Rehappy Business si pone invece come un progetto di cooperazione tra Rehappy e imprese in favore dell’economia circolare e infine con Rehappy Games “i giochi sulla sostenibilità”, grandi e piccini si sfidano in giochi che hanno come obiettivo finale raccogliere RAEE e contribuire alla salvaguardia del pianeta. Dalla sua nascita al suo processo di rebranding, sino alle sue attuali declinazioni, Rehappy ha potuto contare su numeri importanti. Attualmente sono più di 5.000 i device ricondizionati dalla realtà siciliana. Un traguardo 100% Made in Italy che ha permesso di ridurre la produzione di oltre 500 tonnellate di CO2 nel mondo e eliminare dal pianeta almeno 30 tonnellate di rifiuti RAEE. Un orgoglio tutto italiano che fa del connubio tra sostenibilità, affidabilità e convenienza, capisaldi imprescindibili di un lavoro che fa della tutela territoriale il suo cuore pulsante. Per informazioni su Rehappy e le sue offerte, online su www.rehappy.it. Per info: e-mail: info@rehappy.it